S.O.S. bellezza: parte 2

Pronta per il secondo appuntamento con gli “incidenti di bellezza”? Bene! Nell’articolo precedente ti ho dato qualche consiglio su come sistemare in pochi minuti i capelli o il trucco, oggi invece… scopriamolo insieme!

Per le labbra sporche di vino

Al ristorante ti è mai capitato di sporcarti le labbra bevendo del vino rosso? A me sì e l’ho scoperto troppo tardi: se si lasciano asciugare, le macchie di vino rosso non si tolgono nemmeno con l’acqua. Ho letto su un giornale di recente che una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare un po’ di zucchero. Non ti sto dicendo che devi portarti il barattolo di zucchero da casa, ma magari la prossima volta che vai in un bar, prendi qualche bustina e conservala in borsa, in momenti come questo ti torneranno utili.
Ti spiego cosa fare: metti lo zucchero sul palmo della mano, naturalmente nel bagno del ristorante e non davanti a tutti, ed emulsiona con qualche goccia d’acqua; poi massaggia delicatamente sulle labbra e la macchia verrà via in un secondo. Che dici, proviamo?
E se invece delle labbra si sporcano i denti? Per evitare che succeda prova ad applicare un velo di balsamo per le labbra, così non si macchieranno.

Per le ascelle fuori controllo

Se hai un cattivo rapporto con il sudore, soprattutto durante i giorni clou, ho letto di un dermatologo che consiglia di utilizzare l’igienizzante per le mani, sia in salviette sia in gel, che grazie al minimo contenuto di alcool, non brucia ma rinfresca immediatamente. Direi Amuchina a tutta forza!

Per l'alito pesante…

Se non hai lo strategico pacchetto di gomme a portata di mano nella borsetta, una soluzione potrebbe essere quella di masticare le foglie di menta del mojito, qualora ti trovassi a bere con degli amici in un locale o in discoteca; se non ami gli alcolici, prova con dell’acqua tonica: i risciacqui sono miracolosi per avere un alito fresco.

Se si scheggia l'unghia

Perché rischiare di smagliare le calze o rimanere impigliati con l’unghia nel maglione? Una lima in borsa è un must, ma se quel giorno ti dovesse mancare puoi cercare di rimediare un pacchetto di fiammiferi: la striscia abrasiva riuscirà a sostituire perfettamente la limetta; se indossi i jeans meglio ancora perché sfregando l’unghia contro il pantalone riuscirai a smussare la scheggiatura. Fidati, questo l’ho provato!

di Eliana Avolio