Sport da spiaggia d'inverno? Certo che si può!

Hai nostalgia dell’estate, del sole caldo sulla pelle e della sabbia morbida sotto i piedi? Io moltissimo, ma quello che mi manca di più in assoluto sono le attività che normalmente mi piace fare per trascorrere le mie giornate in riva al mare: il tennis sul bagnasciuga, ovvero i comuni racchetoni, che adoro letteralmente e potrei passarci delle ore a sfidare i miei amici, e poi c’è il beach volley, il modo migliore per tenersi in forma e intanto prendersi una bella tintarella.
Ma adesso non dovrò dire addio agli sport da spiaggia perchè a quanto pare in città impazza la mania del beach sport in versione indoor: lo scenario rimane sempre lo stesso: un campo di sabbia e giocatori in costume, anche se meno abbronzati che in riva al mare.

beach volley
beach volley

Tutto ha avuto inizio al Nord…

La prima città ad aver aperto i battenti è stata Milano che, per rendere il tutto più realistico, ha trasformato vecchi campi da calcetto inserendo le reti da beach volley sospese su distese di sabbia finissima dove poter giocare anche in pieno inverno. E per riempire i campi si sono serviti della sabbia proviene dall’Egitto e dal Portogallo.

I mitici racchettoni
I mitici racchettoni

Per fortuna questo fenomeno non è rimasto circoscritto alla sola città milanese, anzi si è già diffuso in tutta Italia, soprattutto in Emilia Romagna e in Toscana. Io a dire la verità non ne avevo sentito parlare, tantomeno qui da me a Roma, ma la cosa mi rende entusiasta.
Pensare di poter praticare una delle attività che preferisco, con la sabbia sotto i piedi e con temperature che consentano il costume da bagno mi diverte moltissimo. Tu invece cosa ne pensi? Avevi già sentito parlare di queste attività? Nella tua città si praticano?

di Eliana Avolio