Struccanti a confronto: quale preferisci?

Ammettiamolo: struccarsi è una vera tortura!
Arriviamo la sera tardi che chissà come riusciamo a trascinarci a letto e l’idea di levarci il trucco dal viso non ci alletta per niente.
Quante volte ti sarai infilata sotto le coperte con il fondotinta ancora sul viso e le ciglia indurite dal mascara! Lo so, almeno una volta nella vita è successo a tutte. A me? Almeno una ventina.
Ma quando la soglia dei 30 anni si avvicina, sai che questo non te lo puoi più permettere perché ogni mancanza di oggi, ti viene restituita domani. E con gli interessi.

Ho pensato dunque di proporti alcuni struccanti che io per prima ho provato in questi anni, i migliori in base alle diverse categorie, con una sorpresa speciale, un prodotto che è riuscito a rendere addirittura piacevole la routine della detersione: il balsamo.
Ma partiamo per gradi.
Ho iniziato a struccarmi seriamente solo verso i 20 anni con le prime salviette struccanti che compri al supermercato. Un’esperienza che non augurerei a nessuno: mezz’ora di strofinamenti vari con conseguenti perdite di ciglia e arrossamenti sul viso. Odio puro.
Solo di recente, durante un viaggio ad Amsterdam, costretta ad acquistare le salviette in mancanza di bifasici al di sotto dei 100 ml, mi sono dovuta ricredere. Ho acquistato in farmacia le salviette struccanti della Hema, Cleasing Face Wipes, ideali per pelli secche e sensibili. Una vera sorpresa: morbide e completamente imbevute sono riuscite in un istante a rimuovere persino l’eye-liner resistente all’acqua che ho provato in quei giorni di vacanza.
Purtroppo in Italia non ci sono ancora.

Un prodotto che amo particolarmente e che ho utilizzato fino al mese scorso è lo struccante bifasico, ideale se utilizzi mascara waterproof o se hai gli occhi sensibili. Ho provato prima quello della Lancôme, che mi è stato regalato, e direi che è ottimo ma un po’ caro; poi per risparmiare sono passata a quello della Nivea e a quello della L’Oréal, entrambi i prodotti con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Ma arriviamo alla novità che ha stravolto il mio momento della detersione rendendolo davvero piacevole.

Salviette struccanti Hema - Bifasico Nivea - Balsamo struccante Clinique
Salviette struccanti Hema – Bifasico Nivea – Balsamo struccante Clinique

Una mia carissima amica mi ha fatto provare il balsamo struccante della Clinique e da quel momento non posso più farne a meno. Si tratta di una scatola contenente una sostanza simile al burro di cacao. Basta prendere una piccola quantità di prodotto e massaggiarla su tutto il viso e sugli occhi: scioglie all’istante tutto il trucco, anche quello più resistente e, dopo una semplice sciacquata, il viso torna pulito come al mattino.
Il barattolo dura circa 5-6 mesi e puoi trovarlo da Sephora intorno ai €25.

Qual è lo struccante che fa per te?

di Eliana Avolio