Twerking per dimagrire? Perché no!

Se non balli il twerking sei out!
Non sai di cosa si tratta? Male, molto male. Si tratta di un ballo che prevede un movimento di fianchi che vengono shakerati velocemente dal basso verso l’alto.
È diventato un fenomeno di massa da quando star internazionali del calibro di Miley Cyrus e Jennifer Lopez hanno iniziato a “twerkare” sul palco per rendere le loro performance spettacolari.
Ma per imparare il twerking c’è sempre tempo soprattutto se si sfrutta questo ballo divertente per perdere qualche chiletto di troppo. Hai capito bene: il twerking può aiutare a farci dimagrire!

I 6 step per imparare il twerking

Innanzitutto dovete sapere che per ballare il twerking bisogna avere un lato B bello formoso, direi esplosivo, quindi chi è già ben dotata di suo sta un passo avanti. Se il sedere non è il vostro punto di forza, non allarmatevi, il twerking renderà il vostro didietro più alto e sodo.
1- Per prima cosa dovete infilarvi un pantaloncino molto attillato che non nasconda le vostre rotondità. Potreste provare un paio di short rassodanti e rimodellanti, come quelli che ha fatto la Nivea. In questo modo potrete lavorare ancora di più su addominali, glutei e cosce, rassodando la vostra pelle e riducendo gli inestetismi della cellulite;
2- Iniziate divaricando le gambe e assumendo la posizione “squat”;
3- Esercitatevi per qualche minuto a spingere avanti e indietro il bacino, come mostrato nel tutorial video;
4- Appoggiate le mani sulle ginocchia e continuate con il movimento di bacino;
5- Preparatevi a sudare e a risvegliarvi l’indomani con le gambe e il sedere doloranti;
6- Complimenti, state ballando il twerking!
Ecco un video tutorial che vi aiuterà ad esercitarvi in questo ballo:

Perché il twerking fa dimagrire?

Come potrete immaginare il twerking fa dimagrire per diversi motivi alquanto ovvi.
Innanzitutto perché vi fa sudare: l’attività fisica praticata durante il twerking può essere paragonata ad una normale seduta di aerobica, durante la quale vengono allenati contemporaneamente addominali, glutei e cosce.
La posizione squat e il movimento continuo del bacino consentono di rassodare e tonificare glutei e cosce, se praticata costantemente anche per pochi minuti al giorno.
Il risultato che si può ottenere è un dispendio energetico di circa 400-500 calorie per le donne meno esperte, e fino a 1000 calorie per le donne che possono completare tutte le mosse.
Pensate che in Florida e a New York ci sono ben 12 sedi che utilizzano il twerking come disciplina nelle loro palestre.
Non ci resta che iniziare a praticarlo anche qui da noi in Italia, non credete!?

di Eliana Avolio