Dieta: sette giorni per rimettersi in forma

 

A grande richiesta, dopo la dieta post festività Natalizie, ecco una seconda tabella di marcia per perdere qualche chiletto e riuscire ad entrare nei vestiti che sfoggerai a breve durante la bella stagione.
Non credo che esista una dieta specifica che ti permetta di perdere peso, ma di sicuro deve esistere la dieta che si sposa con te e con le tue abitudini, con la tua vita: solo così potrà essere PERFETTA!
Ecco perchè ho pensato di elaborare questo piano alimentare che prevede per il pranzo pasti veloci, come panini e tramezzini, facili da preparare e soprattutto da portare a lavoro o in borsa se ti sposti continuamente: in questo modo eviterai di fermarti al primo bar o alla mensa di turno senza sapere quello che realmente stai mangiando!
Per la cena preferibilmente secondi, qualche primo leggero (non sono una fan dei carboidrati entro le 18, l’importante è non strafare!).

2015/03/30/dieta-para-fenilcetonuria
7 giorni per tornare in forma

 

Questa volta, la novità è rappresentata dalla collaborazione stretta con Francesca, che renderà i tuoi piatti dietetici, gustosissimi, rendendo questa dieta facile da seguire, ma soprattutto tanto piacevole!
Sei pronta a iniziare?

Partiamo dalla colazione:

1- Latte parzialmente scremato (1 tazza) o yogurt magro bianco o alla frutta (1 vasetto) o yogurt da bere o spremuta d’arancia senza zucchero o frullato di frutta;
2- 30 gr cereali integrali o 2 frollini integrali o 3 fette biscottate con 2 cucchiaini di miele o una barretta di cereali;
3- 1 frutto a scelta tranne fiki, uva, kaki e banane.
Come vedi punto molto sulla colazione che deve essere energetica e saziante!

Passiamo a spuntini e merende:

Un frutto a scelta o una barretta di cereali o un pacchetto di crakers integrali o 3 gallette di riso o una spremuta d’arancia o un frullato di frutta o un pacchetto di Pavesini (non tutti i giorni) o uno yogurt.
Unica attenzione: non scegliere sempre le stesse cose, ma varia il più possibile e soprattutto per lo spuntino scegli una cosa diversa rispetto alla merenda.

Arriviamo ai pasti principali, pranzo e cena, che ti divido per i giorni settimanali:

Lunedì

Pranzo: Panino integrale 70 gr con 120 gr bresaola o prosciutto crudo sgrassato e melanzane arrostite o qualsiasi altro contorno di verdura cruda o cotta.
Cena: 80 gr di riso preferibilmente integrale con crema di zucca o di zucchine. Insalata di finocchi con limone, sale e pepe.

Martedi

Pranzo: Insalata mista con 1 vaschetta di filetto di salmone oppure 1 scatoletta da 80 gr tonno sott’olio ben sgocciolato e 70 gr pane integrale o di segale oppure 2 crostini integrali.
Cena: Minestra di fagioli con scarole oppure 50 gr di pasta con fagioli passati. Contorno di verdure a scelta.

Mercoledì

Pranzo: Un panino integrale con petto di pollo o tacchino arrosto, insalata e pomodori.
Cena: Insalata di mare (polpo + calamaro + 4 gamberi) oppure polipetti al sugo oppure pesce a scelta. Insalata di rucola e finocchi e 60 gr pane integrale o di segale o pane bianco tostato.

Giovedì

Pranzo: 100 gr di fior di latte o 130 gr di ricotta di vacca con contorno di carciofi lessi o carote lesse e 70 gr di pane integrale.
Cena: Riso 60 gr con minestrone passato.

Venerdì

Pranzo: Panino di 70 gr integrale con hamburger di carne rossa magra con insalata e pomodori.
Cena: Zuppa di legumi (es. ceci o lenticchie) assoluti oppure 70 gr pasta al sugo fresco. Spinaci lessi al limone.

Sabato

Pranzo: 150 gr gnocchi di patate con sugo fresco di pomodoro e basilico oppure 200 gr di patate bollite all’insalata o al forno. Insalata di indivia o songino oppure verdure miste grigliate.
Cena: Pizza margherita senza olio oppure un secondo di carne o pesce al ristorante con contorno di verdure da condire autonomamente.

Domenica

Pranzo: un primo o un secondo + un contorno condito normalmente. Senza pane. Un dolcino piccolo a scelta
Cena: una piccola macedonia di frutta oppure una fresellina integrale con pomodorini all’insalata oppure un’insalata mista.

di Eliana Avolio