Andrea Montovoli: La donna secondo me

 

Fisico statuario, carnagione olivastra, sguardo magnetico, il bellissimo e affascinante Andrea Montovoli non si è fatto proprio mancare nulla: attore protagonista di film per la tv e fiction di successo, ex ballerino di Ballando con le Stelle, ex naufrago dell’Isola dei Famosi ama mettersi in discussione e soprattutto affrontare ogni tipo di sfida e confrontarsi con se stesso. Proprio dopo l’esperienza sull’isola lontano dai riflettori e a contatto con la natura e con se stesso, Andrea ha deciso di re-inventarsi e dedicarsi al Genuine Workout, un nuovo tipo di allenamento che lo ha portato temporaneamente a lasciare i panni di attore per approdare nel cast del docu-reality “Bella più di prima” con un ruolo inedito: quello di personal trainer d’eccezione.
Bella più di prima”, prodotto e ideato da DueB Produzioni di Luna Berlusconi per La5, torna per la quarta edizione sul canale tematico free al femminile del gruppo Mediaset. Protagoniste donne vere che, superate difficoltà e momenti critici, si rimettono in gioco partendo dalla cura della propria persona.

Al centro del programma un delicato percorso, che va a scavare nel profondo di ogni storia. E, grazie al supporto concreto di un team di professionisti e medici, le protagoniste vedranno la propria rinascita. Andrea, grande appassionato di sport, dopo aver ricevuto l’attestato di istruttore dal C.o.n.i., aiuta a completare il lavoro del team, occupandosi della forma fisica e dell’autostima delle future belle più di prima.

Nel cast di questa edizione come sempre grandi professionisti come Monica Coppola, hair stylist di fama internazionale, e tre medici pronti a far ritrovare la serenità alle donne di Bella più di prima: Raffaella Desiati, odontoiatra e chirurgo orale; Giovanni Palitta, chirurgo plastico; Dario Tartaglini, medico estetico. Noi di Bigodino.it non potevamo non intervistarlo per conoscere come sta vivendo questa nuova sfida e soprattutto farci raccontare più da vicino il suo rapporto con le donne e in generale con l’universo femminile.

montovoli9
Andrea Montovoli

Dopo molti anni di cinema, teatro e tv, hai deciso temporaneamente di svestire i panni di attore per indossare quelli di personal trainer e motivatore nel programma tv “Bella più di prima”, in onda ogni domenica in seconda serata su La5, dove protagoniste sono alcune donne che hanno deciso, dopo diverse vicissitudini, di rimettersi in gioco. Cosa ti ha spinto ad accettare questa nuova avventura? Cosa ti ha dato questa esperienza? 

Ho sempre amato e praticato lo sport. Questo inverno, nel mio tempo libero, ho deciso di concretizzare questa mia passione e di realizzare un altro mio piccolo sogno, quello di diventare istruttore riconosciuto dal C.o.n.i. La produzione ha letto delle mie competenze in qualche intervista e mi ha contattato! Come potevo non accettare? Porterò il “mio” Genuine Workout, un modo di allenarsi molto diffuso in America e non molto qui in Italia. Alla base di questa teoria c’è l’allenamento naturale, fatto con elementi naturali in ambienti all’aperto. Questa esperienza mi ha dato l’energia giusta per affrontare questo mio nuovo progetto oltre che, umanamente parlando, la conoscenza di donne e storie straordinarie. 

Montovoli11
Andrea Montovoli torna sullo schermo in veste di personal trainer nel docu- reality Bella più di prima

“Bella più di prima” è incentrato sulle storie di donne che le vicissitudini della vita hanno segnato in maniera indelebile, sia psicologicamente che esteriormente, ma che grazie a un team di esperti trovano la loro rivincita per diventare belle più di prima. Quanto conta la bellezza per queste donne? E per te?

La bellezza è, sicuramente, il nostro primo bigliettino da visita. Non voglio essere scontato o banale, ma quello che conta è la luce negli occhi. Quella è la nostra vera bellezza! Le protagoniste di “Bella più di prima” non partecipano al programma solo per un semplice sorriso nuovo o un’operazione chirurgica, ma per intraprendere un nuovo percorso grazie anche a dei piccoli o grandi aiuti estetici e, soprattutto, grazie a se stesse e al team di medici ed esperti di bellezza che le aiutano a intraprendere il percorso verso la luce della felicità. Per me, come per tutti, la bellezza è ciò che siamo. Non basta sentirsi belli fuori per essere sicuri di ciò che siamo, serve molto di più…

Con “Bella più di prima” hai avuto modo di stare molto tempo accanto alle donne diverse aiutandole a ritrovare fiducia in se stesse. Dopo questa esperienza guardi con quali occhi guardi le donne? E’ cambiato qualcosa?

Le donne, per me, sono sempre state un bellissimo fiore da custodire. Ho sempre trattato loro pensando a questo… com’è giusto che sia! Non cambia la prospettiva verso le donne, ma, invece, cambia la prospettiva verso la vita. Siamo tutti alla ricerca di qualcosa che non esiste. Il perfetto pensiamo sia nelle cose irraggiungibili e, invece, non capiamo che è nelle piccole cose che già abbiamo. Le storie di queste donne, l’una diversa dall’altra, ci insegnano in parte anche questo. La forza di reagire e di riconoscere la serenità in noi e nelle piccole cose che possediamo… 

C_2_fotogallery_3005035_1_image
Andrea durante le riprese di Bella più di prima in onda dal 9 ottobre su La5

Bellezza esteriore e bellezza interiore in che rapporto sono? Quanto conta l’una rispetto all’altra?

Il rapporto con la bellezza interiore ed esteriore va di pari passo. L’equilibro interiore porta a sentirci “belli” anche fuori. Personalmente, conta molto di più la bellezza interiore. Quella esteriore è importante solo per chi ti guarda e poi, nel corso della vita, passa e matura!

Oscar Wilde scriveva: “La Bellezza ha tanti significati quanti sono gli umori dell’uomo”… anche se gli umori delle donne sono molti di più. Esiste secondo te una definizione di bellezza? C’è una donna o un uomo che per te ne incarnano l’essenza?

Credo che la bellezza abbia diverse sfaccettature. E’ difficile definire cosa sia bello e cosa sia brutto. Spesso ciò che piace a noi, magari, non piacere a un’altra persona. Io, personalmente, cerco la bellezza nei difetti e nel diverso, senza considera i canoni che impone la società. Una donna che incarna l’essenza della bellezza? Certo, mia madre! Il mio primo, vero, amore.

L’Isola dei Famosi per te è stata un’esperienza importante, dove ti sei messo in gioco e dove ne sei uscito senza dubbio come vincitore. Quando sei sull’Isola le priorità cambiano: gli uomini, ma soprattutto le donne non hanno la possibilità di ricorrere a make up o accessori vari per sentirsi più belli. Quanto conta lì l’aspetto esteriore? Le donne come vivono questa condizione? Tu preferisci la donna nature oppure la donna che ricorre al make up?  

Ricordo con affetto l’esperienza dell’Isola dei famosi. La porto nel cuore perché mi ha aiutato a scavare nel mio profondo “io”. Tutti dovremmo avere, almeno una volta nella vita, la possibilità di conoscere noi stessi. Quell’esperienza, senz’altro, è stata molto più traumatica per le donne. L’assenza di accessori e trucchi ha reso, inizialmente, difficile la loro permanenza sull’isola. L’aspetto esteriore “sull’Isola dei famosi” conta ben poco; lì conta chi sei e come sei. Questo ti permette di convivere al meglio con gli altri e piacere al grande pubblico. Preferisco la donna semplice che si valorizza, senza eccedere.

montovoli 3
Andrea Montovoli all’Isola dei Famosi 2015

La bellezza è un attributo soltanto femminile o anche maschile? 

Credo che la bellezza sia un attributo universale. Chiunque può essere e sentirsi bello, non c’è una regola generale. 

montovoli
Andrea Montovoli in posa per un servizio fotografico

Questa esperienza ha influenzato in qualche modo la tua carriera? Che progetti hai per il futuro?

No, non credo. Il lavoro dell’attore è un lavoro che non ti impegna h24 e 7 giorni su 7, ma, semmai, pochi mesi all’anno. Io non riesco a stare fermo a fare nulla, quindi ho deciso di avviare questa mia seconda passione in qualcosa di nuovo e lanciare questo brand del Genuine Workout. Allo stesso tempo non credo nemmeno di essere una novità in questo senso: molti miei colleghi hanno attività parallele come palestre, bar e ristoranti. Essere artisti, in qualche modo, vuol dire essere anche imprenditori. L’importante è fare tutto ciò che si vuole con passione, rigore e professionalità! Attualmente, sono sul set di “Sacrificio d’amore” che andrà in onda nel 2017 in prima serata su Canale5. Il lavoro dell’attore, rimane la mia prima professione! 

Sei senza dubbio uno degli attori italiani più conosciuti e desiderato dalla donne. Cosa deve fare una donna per attrarre la tua attenzione e conquistarti? 

Sarò banale ma essere, semplicemente, se stessa. Senza maschere e frasi fatte… saper stupire con semplicità e onestà! Credo che questo, come inizio, non sia male!

di Marco Ricci