3 modi di recuperare la pasta avanzata

 

Sarà capitato anche a voi di ritrovarvi con porzioni di pasta rimaste in frigo che non hanno proprio quell’aria che può definirsi invitante? Ebbene, questa è una di quelle sfide che più stimolano la mia creatività in cucina e mi danno maggior soddisfazione quando riesco a realizzare una ricetta con quello che è rimasto in frigo e trasformarlo in un piatto originale e gustoso.
Avreste mai detto che con degli avanzi di pasta si potessero realizzare tante gustose ricette per sorprendere gli amici a cena o per un aperitivo? Ve ne svelo qualcuna!

Frittelle di spaghetti

frittelle di spaghetti oriz
Frittelle di spaghetti

Vi sono avanzati degli spaghetti al pomodoro? Per realizzare queste frittelle di spaghetti e trasformare un piatto di pasta in uno sfizioso aperitivo basterà aggiungere alla pasta un uovo e due cucchiai di parmigiano grattugiato. Ungete una padella antiaderente con dell’olio extravergine d’oliva e quando sarà caldo adagiare un gomitolo di spaghetti, cuoceteli a fuoco medio rigirandoli quando saranno dorati: dovranno risultare belli croccanti.

Sformatini di pasta

pasta al forno
Sformatini di pasta

Con questa ricetta vi troverete trasportati in Sicilia! Foderate uno stampino monoporzione con delle fette di melanzana fritte o grigliate all’interno inserite la pasta alternandola a cubetti di mozzarella, prosciutto cotto e uova sode. Infornate a 180°C per 20 minuti e, appena pronti, rigirate gli sformati di pasta su un piatto.

Timballo di maccheroni

timballo di pasta
Timballo di maccheroni  (fonte foto Pinterest)

Una presentazione coreografica di un classico della cucina partenopea: il timballo di maccheroni.
Foderate uno stampo a cerniera con della pasta brisè, aggiungete all’interno i maccheroni con qualche verdura saltata in padella e della mozzarella e richiudete con un altro disco di pasta. Pennellate la superficie con un uovo battuto. Infornate a 200°C per 30-40 minuti finché la pasta non sarà ben dorata.

 

di Chiara Caruso