5 caldissime zuppe di Jamie Oliver che dovete assolutamente provare

Chi non conosce Jamie Oliver?
Ormai da tempo, grazie ai suoi tanti  programmi televisivi questo giovane chef riscuote anche in Italia un grande successo e molte, anzi moltssime sono le sue fans scatenate che lo seguono in tv e che acquistano la sua rivista. Per chi ancora non lo conoscesse dovete sapere che Jamie ha iniziato a lavorare nel ristorante di Antonio Carluccio dove ha imparato ad apprezzare la cucina italiana.
Nel 1999 la BBC lo nota e gli affida la conduzione di  un programma risultato di grande successo The Naked Chef a cui è seguito un libro di cucina, bestseller nel Regno Unito.
Lo stesso anno ha cucinato per l’allora primo ministro inglese Tony Blair al 10 di Downing Street.
Nel 2005 è andato in onda “Jamie’s Great Italian Escape” un programma in sei puntate sulla cucina italiana trasmesso poi, nel 2011, anche in Italia.
Oltre ai suoi famosi programmi televisivi, la sua moglie modella e i suoi 5 figli,  e oltre ad essere proprietario di una catena che conta ben 29 ristoranti tra Dubai e Sydney, ora Jamie si occupa soprattutto di andare in giro per istituti scolastici insegnando alle mense inglesi ed americane ad eliminare i cibi non sani (“junk food = junk kids”).

Ovviamente ha anche un blog di cucina molto frequentato e fatto piuttosto bene, con ottime descrizioni,  proposte e fotografie.
Io ho curiosato qua e là e ispirata forse dal freddo pungente di questi ultimi giorni mi sono segnata 5 zuppe alla Jamie assolutamente da non perdere.
Essendo inglese i suoi gusti a volte sono leggermente differenti dai nostri per quanto proponga ricette sane e molto appetitose: per questo motivo ho modificato alcuni ingredienti e alcune fasi di preparazione, sicura che cosi facendo le zuppe riscontreranno il vostro consenso.
Se siete curiose potrete comunque consultare direttamente i link alle sue ricette originali.

Zuppa di patate al forno

Una zuppa gustosissima e facile da preparare, pronta in circa 1 ora o poco più: 353 calorie a porzione sufficienti per saziarvi e riscaldarvi durante queste fredde serate invernali. Ecco il link alla ricetta originale di Jamie.

zuppe
La zuppa di patate di Jamie

Ingredienti:

1,5 litri pollo (preparato con un pezzo di pollo, una carota, una cipolla e una foglia di alloro); 3 patate grandi cotte al forno nella carta da forno (con poco olio, sale e pepe nero); 40 g di burro; 1 cipolla; crosta di parmigiano (ottima nelle zuppe); q.b. erba cipollina; q.b. sale e pepe nero; formaggio tipo grana; pancetta affumicata (facoltativo)

Procedimento:

Per prima cosa cuocere le patate al forno all’interno di un foglio di carta da forno a 180° per 20 minuti tagliandole a pezzetti e condendole con poco olio, sale e pepe nero.
Nel frattempo preparare il brodo di pollo utilizzando un qualsiasi pezzo di pollo con le verdure consigliate.
In seguito tagliare a dadini una cipolla e farla rosolare in una pentola con il burro a fuoco basso per circa 10 minuti: aggiungere le patate, la crosta di parmigiano pulita e tagliata a quadrettini e per ultimo il brodo di pollo. Cuocere per 30 minuti.
Passare la zuppa al mixer in modo da ottenere una vellutata omogenea e invitante: servire con un filo d’olio, poco pepe nero, del formaggio e volendo della pancetta affumicata saltata in padella.

Zuppa di pollo, mais e fagioli neri

Una zuppa dai gusti decisi e interessanti, altrettanto facile da preparare, sostanziosa e diversa dal solito.
Per 287 calorie a porzione è una ricetta decisamente da provare: due gli ingredienti originali che ho eliminato ovvero la panna e il coriandolo, sostituiti dal prezzemolo che ha un sapore che solitamente noi apprezziamo di più e da un po’ di formaggio grana che toglie leggermente la cremosità ma lascia soddisfatti quelli che non amano la panna nel cibo. Se volete il link per la ricetta originale è questo.

zuppe
Zuppa di mais, pollo e fagioli neri

Ingredienti:

250 gr pollo; 750 ml brodo di pollo (preparato con una foglia di alloro, una carota e poco sedano); 400 gr fagioli neri; n.1 pannocchia di mais precotta; q.b. parmigiano reggiano; n.1 cipolla; n.1 spicchio aglio; sedano; prezzemolo; n.1 cucchiaino cumino in polvere; q.b sale e pepe nero; tortillas di mais.

Procedimento:

Per prima cosa preparare il brodo di pollo con una foglia di alloro, una carota e poco sedano.
Nel frattempo tritare il prezzemolo, la cipolla e l’aglio e tagliare a pezzettini il sedano: far rosolare il tutto dentro una pentola con un cucchiaio di olio d’oliva.
Dopo circa 10 minuti aggiungere i fagioli neri già bolliti, il cumino e il pepe e proseguire la cottura per altri 10 minuti in modo che tutto si insaporisca perfettamente: aggiungere i chicchi della pannocchia bollita e il brodo di pollo, portare ad ebollizione e cuocere per 20 minuti.
Frullare leggermente la zuppa in modo che meno della metà risulti a crema e che quindi tutto il composto diventi più denso e legato: aggiungere poi il pollo ridotto a straccetti, del parmigiano, salare e pepare a piacimento e proseguire la cottura per 10 minuti.
Volendo è possibile servire la zuppa, come consiglia Jamie, con le tortillas di mais tostate in una padella con un filo di olio presentate a pezzetti in una ciotola accompagnando, sempre se si gradisce con qualche spicchio di limone che serve a dare un tocco di acidità gradevole al piatto.

Zuppa di zucca e zenzero

La più semplice ma anche la più gradevole e leggera, perfetta per questo periodo dove tutti vogliamo qualcosa di detox!
Infinitamente facile e veloce da preparare risulterà al vostro palato fresca, corposa e stuzzicante…provatela…anche perché una porzione conta solo 90 calorie.
N.B. Anche in questo caso ho eliminato dalla ricetta il latte di cocco perché a molti non piace…il sapore della zuppa non varierà di molto dato che questo ingrediente non ha un sapore predominante…risulterà solo più densa e corposa…ovviamente nulla vieta di seguire il link e provare la versione originale di Jamie.

zuppe
Una zuppa delicata assolutamente detox

Ingredienti:

1 kg zucca pulita; n.1 lt brodo vegetale (preparato con una carota, una cipolla, del sedano e una foglia di alloro); n.1 scalogno; 75 gr zenzero fresco; q.b. erbe aromatiche come erba cipollina e menta fresca; q.b. olio extra vergine d’oliva; q.b. sale e peperoncino.

Procedimento:

In una pentola con un cucchiaio d’olio soffriggere per alcuni minuti lo scalogno con lo zenzero tritato; aggiungere la zucca a cubetti e il brodo e cuocere per circa 40 minuti.
Trascorso il tempo frullare il tutto, salare e aggiungere poco peperoncino, le erbe aromatiche tritate molto finemente e servire ben calda. (volendo in questa ultima fase aggiungere il latte di cocco e proseguire la cottura per 10 minuti).

Zuppa di pesce

Una zuppa un po’ particolare: sicuramente non paragonabile alla nostra zuppa di pesce classica ma senza dubbio una ricetta molto interessante perché regala una pietanza calda e gustosa, a base di pesce, facile da preparare e molto appetitosa.
240 calorie per un piatto caldo e saziante da non perdere.
In questo caso per avvicinare di più la ricetta di Jamie ai nostri gusti tradizionali non ho dovuto sostituire nessun ingrediente in particolare: se siete curiosi di scoprire la versione originale questo è il link.

La zuppa di pesce di Jamie

Ingredienti:

440 gr pesce bianco a filetti; 4oo gr tra gamberetti, cozze e vongole; n.1 finocchio; n.4 pomodori; n.1 scalogno; n.1 porro piccolo;sedano; n.1 spicchio aglio; n.1 bicchiere vino bianco; n.1 cucchiaio olio extra vergine di oliva; q.b. timo fresco; q.b. sale e peperoncino.

Procedimento:

Per prima cosa preparare un trito generale di tutti gli ingredienti: pomodori, timo, aglio, scalogno, porro, peperoncino, sedano e finocchio.
Preparare poi tutto il pesce pulendolo e tagliando a pezzettoni i filetti interi.
Far rosolare delicatamente il tutto in una pentola dalle dimensione adatte con un cucchiaio di olio: proseguire la cottura per circa 10 minuti.
Aggiungere il pesce a filetti e il vino bianco facendolo sfumare completamente:  successivamente, dopo qualche minuto aggiungere i gamberetti, le cozze e le vongole e proseguire la cottura sino a quando tutti i gusci si siano aperti completamente. Se dovesse servire aggiungere dell’acqua calda per ottenere la densità preferita.
Aggiustare di sale e servire con un filo di olio extra vergine.

Gulash alla Jamie

Come lo stesso Jamie spiega, nei bar e nei ristoranti di tutta l’Austria, Germania, Svizzera e Ungheria, si può trovare questa particolare zuppa servita a tutte le ore: piccante e sostanziosa, è assolutamente perfetta per la stagione invernale.
225 calorie per un piatto completo e curioso da assaggiare. Per la versione originale ecco il link al blog di Jamie.

zuppe
Il gulash di Jamie

Ingredienti:

500 gr manzo a dadini; 1 lt e mezzo brodo di carne; 250 gr cipolle gialle; 200 gr patate; n.1 peperone verde; n.2 pomodori; n.2 spicchi aglio; q.b. maggiorana fresca; 1/2 cucchiaino cumino; poco aceto di vino rosso; n.1 cucchiaio concentrato di pomodoro; q.b. paprika; q.b. sale; q.b. olio extra vergine di oliva.

Procedimento:

Tritare le cipolle e l’aglio insieme, tagliare a cubetti piccoli il peperone verde, a dadini i pomodori e raccogliere le foglie di maggiorana.
In una padella soffriggere con un cucchiaio di olio il trito di aglio e cipolla: aggiungere la carne a cubetti e il peperone a dadini, il concentrato di pomodoro  e proseguire per alcuni minuti la cottura.
Aggiungere poi la carne a cubetti condendo con la paprika: aggiungere il brodo, portare ad ebollizione e proseguire sino a che il liquido non si riduca della metà.
Unire la maggiorana, i semi di cucmino, una spruzzata di aceto di vino rosso, il concentrato di pomodoro e proseguire la cottura per circa 1 ora a fiamma moderata: aggiungere poi le patate a cubetti e continuare per un’altra ora la cottura a fiamma bassa.
Servire la zuppa ben calda con le foglie di maggiorana e se piace un cucchiaio di panna acida.

 

di Cristina Saglietti