Abbinamenti audaci in tavola: castagne e zenzero

Se scrivo ‘achenio’ vi viene in mente qualcosa? No, vero?!
E se scrivo frutto secco e novembre??? Esatto… sto pensando alle castagne.
Novembre, il mese delle castagne.
Le amo, mi piace raccoglierle e adoro soprattutto mangiarle e cucinarle! Giorni fa ho pensato a qualche ricetta per renderle protagoniste, ma non avevo in mente nulla di particolarmente originale, se non i soliti arrosti, ripieni a base di castagne o classici dolci. Volevo fare qualcosa di diverso, e quindi ho osato un abbinamento a dir poco azzardato: castagne e zenzero.
L’accostamento è audace ma il sapore è esplosivo, provare per credere!
Ecco un primo piatto dai toni autunnali, stemperati dalla piacevole freschezza dello zenzero: Spaghetti alla ‘gricia’ sbagliata con castagne e zenzero.

Dosi:

Tempo di preparazione:

30 minuti

Tempo di cottura:

90 minuti

Cosa ti occorre:

Due pentole, uno scolapasta, una padella antiaderente, un tagliere, mestoli.

Ingredienti:

360 g di spaghetti n.8
3 fette di guanciale
3 fette di pancetta affumicata
una ventina di castagne
una radice di zenzero fresco
uno spicchio di aglio
olio extra vergine d’oliva
peperoncino in polvere q.b.
pepe nero q.b.
sale q.b.

Preparazione:

Mettete a lessare le castagne in una pentola abbastanza grande e lasciate cuocere a fuoco medio per almeno 60 minuti.

Quando le castagne sono morbide toglietele dal fuoco. Sbucciatele e spellatele.

Mettete in ebollizione l’acqua per la pasta. Tagliate a striscioline il guanciale e la pancetta. Mettete in cottura la pasta nell’acqua precedentemente salata.

Mettete il guanciale e la pancetta in una padella con 8 cucchiai d’olio e un pizzico di peperoncino in polvere. Lasciate sciogliere il grasso a fuoco lento. Quando è sciolto sbriciolate le castagne, sbucciate lo spicchio d’aglio e aggiungete al soffritto. Salate e pepate. Lasciate insaporire.

Sbucciate la radice di zenzero e grattatene due cucchiaini, aggiungetelo al sugo e mescolate. Togliete l’aglio.

Scolate la pasta e saltatela due minuti in padella.

BUON APPETITO!!!

di Roberta Castrichella