Barrette Snickers fatte in casa

 

Lo Snikers è uno degli snack a base di cioccolato più goloso che ci sia. Se vogliamo farci una bella “scorpacciata” in casa, in modo da averne abbastanza ogni qual volta abbiamo bisogno di un pò di energia, preparatelo con le vostre mani. Eccco qui la ricetta.

Ingredienti

250 g di gocce di cioccolato
45 g di burro di arachidi cremoso
210 g di  crema marshmallow
63 g di burro di arachidi cremoso
125 g di zucchero a velo
250 g di arachidi non salati tostati
345 grammi di caramello
163 g di panna

250 g di gocce di cioccolato
45 g di burro di arachidi cremoso

Istruzioni

Ricetta dello Snikers
Ricetta dello Snikers

Foderare una teglia abbastanza grande (circa 28 per 18 cm) con carta da forno. Mettere 250 g di gocce di cioccolato e 45 g di burro di arachidi in una ciotola resistente al calore. Lasciate sciogliere nel forno a microonde per 60 secondi e mescolare fino a che il composto non diventa liscio e omogeneo.
Versare il cioccolato fuso nella teglia e distribuire in modo uniforme.

Snikers preparazione
Snikers preparazione

Mettere la teglia in freezer per 2-3 minuti o fino a quando il cioccolato non si è indurito. Nel frattempo, versare in una ciotola la crema di marshmallow, 45 g di burro di arachidi e lo zucchero a velo. Con un cucchiaio di legno o una spatola mescolare fino a formare un impasto morbido.

Rimuovere l’impasto dalla ciotola e versarlo sullo strato di cioccolato nella teglia. Cospargere poi con gli arachidi.  In un pentolino mettere il caramello e la panna a cuocere a fuoco medio, mescolando continuamente fino a quando non diventa tutto fuso.

Versare anche questo composto  sulle arachidi distribuendolo il tutto con il cucchiaio. Mettete in frigorifero per 5 minuti.  In una ciotola, sciogliere le restanti gocce di cioccolato e burro di arachidi da versare poi sopra allo strato di caramello, in modo uniforme.

Mettere teglia in frigo per 10 minuti fino a quando si è indurito l’ultimo strato di cioccolato. Infine, con un coltello affilato, tagliare le barrette.

di Marianna Feo