Burger vegetariano con soia verde

 

Sempre più persone si avvicinano al mondo vegetariano per scelte etiche, ma anche di benessere: questo piatto unico racchiude in se molti ingredienti di origine vegetale, proteine, vitamine e grassi che nutrono il nostro corpo e ci mantengono in ottima forma e salute!
Per appagare non solo il gusto, ma anche l’occhio, ecco come preparare dei semplici burger vegetariani per una cena dal sapore internazionale.

043_burger vegetariano_03
Burger vegetariano con soia verde e primosale di capra

 

Tempo di preparazione:

50 minuti

Tempo di cottura:

45 minuti

Dosi per:

2 persone

Occorrente:

una pentola in cui far bollire l’acqua, un mixer tritatutto, una pentola antiaderente e un coppapasta.

Ingredienti:

1 cipolla rossa
200 gr di fagioli di soia verde
2 carote piccole
200 gr di primosale di capra
4 pomodorini ciliegino
2 foglie di lattuga
olio evo, sale q.b
pan grattato q.b.

Procedimento:

I fagioli di soia verde sono molto piccoli e non necessitano di ammollo in acqua.
Cuoceteli per 40 minuti, trascorsi 25 minuti aggiungete nell’acqua una cipolla rossa e ultimate la cottura.
Una volta cotta la soia verde, scolatela bene e frullatela insieme alla cipolla, due carote crude e un bel pizzico di sale.

I fagioli conterranno un po’ di acqua di cottura, quindi all’impasto andrà aggiunto un po’ di pan grattato (meglio se integrale), per renderlo più compatto.
Non c’è bisogno di aggiungere l’uovo, non carichiamo di ulteriori proteine animali e di grassi saturi il nostro burger vegetale che di per sé è già un ottimo burger proteico e sano.
Con l’aggiunta di qualche fettina di formaggio di capra la ricetta diverrà un vero e proprio piatto unico molto saporito!

Dividiamo l’impasto in due parti, mettiamo due cucchiai di olio evo in una padella antiaderente e con l’aiuto di un coppapasta formiamo i nostri burger, una volta dorato da un lato girate il coppapasta e rendete croccante anche l’altro lato.

043_burger vegetariano_01
Burger di fagioli di soia verde, carote e cipolla.

Ora non resta che comporre il nostro burger: io ho trovato una pane molto particolare infatti è nero,  nessun colorante artificiale è stato utilizzato, ma solo del nero di seppia aggiunto nell’impasto, difficile trovarlo: potete optare per un pane tradizionale per hamburger, ma attenzione agli ingredienti: evitate gli oli vegetali!

Posizioniamo la lattuga, il burger vegetale, il primosale di capra tagliato a fettine sottili e infine i pomodorini ciliegino tagliati a rondelle.
Il primosale di capra non ha un sapore forte, è anzi molto delicato, così come il latte di capra contiene delle proteine nobili e altre sostanze che aiutano il nostro sistema immunitario a rafforzarsi; inoltre è digeribile per chi soffre di problemi gastrointestinali e allergie alle proteine del latte vaccino.
Ecco a voi il burger completo e pronto per essere divorato!

043_burger vegetariano_04
Burger vegetariano con soia verde e primosale di capra

 

di lakritchen