Carpaccio di ananas al pesto

 

E’ arrivato il caldo. Ovunque il termometro sale e la caligola si fa sentire. Mai come in estate si ha voglia di rinfrescarsi, soprattutto a tavola.
Se anche voi non avete voglia di accendere i fornelli, la soluzione è di preparare qualche piatto crudista. La cucina raw prevede che gli alimenti vegetali vengano lavorati, ma non cotti. Sono perfetti quindi per prepararsi un piatto appagante e gustoso, ma lontano dal fuoco.

Carpaccio di anans al pesto 1 copia
Carpaccio di ananas al pesto

La cucina crudista può sembrare elaborata e difficile da replicare ogni giorno. In realtà questo tipo di cucina è ricca di preparazioni semplici perfettamente riproponibili.
Con il caldo è bene mangiare frutta fresca e alimenti altamente dissetanti. L’ananas è sicuramente fresca ed è protagonista di questa ricetta.

Una breve marinatura, che esalta il gusto esotico dell’ananas, e un condimento mediterraneo e nelle nostre corde completano il piatto.

Il pesto, ovviamente preparato senza il parmigiano e sostituendo i pinoli con i semi di girasole e di sesamo, è un condimento perfetto che accompagna deliziosamente il piatto. Se pensate che possa non essere sufficiente, potete usare le fette di ananas al pesto per condire degli spaghetti di cetriolo.
La vostra idratazione sarà completa e rimarrete stupiti dall’esplosione di sapore.

Carpaccio di anans al pesto copia
L’ananas, fresco e dissetante

Dosi:

per 2 persone

Tempi di preparazione:

20 minuti circa

Tempi di cottura:

nessuno

Cosa ti serve:

coltello, tagliere, insalatiera, piatto, mixer o frullatore, spiralizer

Carpaccio di anans al pesto 2 copia
spaghetti di cetrioli con ananas al pesto

Ingredienti:

1 ananas di piccole dimensioni
1 limone
2 cetrioli
100 gr di semi di girasole
50 gr di semi di sesamo
2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
1 spicchio d’aglio
50 gr di basilico fresco
olio evo, sale
zenzero fresco

Procedimento:

– Affettare sottilmente l’ananas in modo tale da ricavare delle fette simili a un carpaccio e riporlo in un piatto.

-Irrorare il carpaccio d’ananas con succo di limone e il succo dello zenzero fresco, ottenuto grattugiando un pezzetto di radice.

– Lasciare marinare il carpaccio in un luogo fresco o in frigorifero. Nel frattempo lavare velocemente il basilico e metterlo in un mixer. Aggiungere i semi di sesamo, i semi di girasole e lo spicchio d’aglio, a cui avrete avuto cura di togliere l’anima centrale .

– Iniziare a frullare aggiungendo l’olio evo per ottenere un composto fluido e omogeneo. Aggiungere il lievito alimentare e aggiustare di sale. Frullare nuovamente.

– Lavare i cetrioli e, con l’apposito strumento, ottenere degli spaghetti. Riprendere il carpaccio e recuperare il succo versandolo sugli spaghetti. Far marinare anche i cetrioli per una decina di minuti.

– Condire l’ananas con il pesto e guarnire con alcuni semi di sesamo e di girasole e foglioline di basilico fresco. Condire gli spaghetti con alcune fettine di ananas al pesto, tagliate a triangolini, e servirli sopra il carpaccio d’ananas.

 

Consigli:
Se non amate il gusto dell’aglio, potete ometterlo senza rovinare il sapore finale del piatto. In sostituzione dei cetrioli, potete usare il daikon oppure delle zucchine.
Se non avete lo spiralizer, per ottenere gli spaghetti di verdura potete tagliare con un pelapatate il cetriolo e poi ricavare delle tagliatelle con il coltello.

Se amate la pasta fredda, potete utilizzare questa ricetta per condire delle farfalle, conchiglie o altro formato a vostro piacere, per un’insalata di pasta insolita.

di Marzia Riva