Ciuffetti di calamari fritti alla birra

 

Al fritto in estate non si può dire di no, pesce fresco magari in riva al mare: che meraviglia!
La brezza marina per ora è solo un sogno lontano, mi ritrovo a cucinare con la cappa della cucina accesa al massimo e il profumino di fritto che invade la casa.
Però il risultato merita!

Antipasto se cucinato in piccole dosi, vero e proprio piatto unico se ci aggiungiamo qualche altro crostaceo o pesce di piccola taglia, il tutto accompagnato da una bella insalata fresca.

053_ciuffetti alla birra_01
Ciuffetti di calamari alla birra

Tempo di preparazione:

15 minuti

Tempo di cottura:

10 minuti

Dosi per:

2 persone

Occorrente:

una pentola fonda

Ingredienti:

500 gr ciuffetti di calamari
farina di manitoba q.b.
150 ml birra chiara
olio di mais q.b.
insalata e pomodori q.b.

Procedimento:

Questi piccoli calamari possono essere preparati in due versioni:
– passati nella pastella di birra e farina e fritti;
– infarinati, fatti saltare con olio extravergine di oliva e sfumati con la birra a fine cottura.

Entrambe le preparazioni hanno il loro perché: se scegliete di fare la pastella, mettete la birra in una ciotola fonda, versate a pioggia la farina e mescolate con una frusta finché non raggiungerete una consistenza semi- densa che non scivoli via dal ciuffetto.

Friggete rigorosamente con olio mai utilizzato prima e in una pentola fonda altrimenti vi si attaccheranno troppo tra di loro.
Salate solo prima di servire!

053_ciuffetti alla birra_03
Ciuffetti di calamari con pastella alla birra.

La seconda versione prevede l’aggiunta della birra per far ultimare la cottura, una volta evaporata i ciuffetti di calamari avranno un sapore davvero particolare, ottimi mangiati da soli come aperitivo ma anche utilizzati per condire un risotto.

Io ho accompagnato il tutto con una birra chiara ghiacciata, ma anche un buon bicchiere di vino bianco non guasterebbe!

053_ciuffetti alla birra_04
Ciuffetti di calamari sfumati con la birra.

 

di lakritchen