Come conservare bene i formaggi in frigorifero

Come si conserva il formaggio in frigorifero? Saperlo, soprattutto in estate, è di fondamentale importanza per non rovinare un ingrediente preziosissimo della nostra cucina: alzi la mano chi ama i formaggi e chi passerebbe le sue giornate a mangiarli (peccato che non possiamo esagerare, altrimenti lo faremmo molto volentieri). Ecco, allora, qualche consiglio per conservare bene, in tutta sicurezza, i formaggi in frigo: ne va del loro sapore e della nostra salute!

In frigorifero dobbiamo fare molta attenzione sia al ripiano dove andiamo a posizionare il formaggio, sia come lo conserviamo, in quale contenitore. Eh sì, perché il formaggio non andrebbe avvolto nella pellicola o in altre carte (a meno che non sia l’originale), ma conservato in un contenitore con coperchio. Scatole che vanno usate solo per il formaggio.

Il formaggio in frigo va conservato a una temperatura che si aggira intorno ai 4 gradi: la temperatura è perfetta sia per i latticini morbidi, quelli freschi come mozzarelle, primosale, stracchino, sia per i formaggi stagionati, come il parmigiano o altre forme di formaggio che hanno avuto una stagionatura più lunga.

Mai mettere formaggi diversi a contatti, ma in contenitori separati o separati all’interno delle scatoline in qualche modo. Così non si “mescolano” i sapori e voi potete avere sempre il sapore perfetto.

Ma perché non andrebbe mai avvolto nella pellicola o nella carta? Perché in questo modo ne risente il sapore che potrebbe cominciare a sembrare quello della plastica. Il formaggio, infatti, potrebbe assorbire il “sapore” del suo involucro.

Ci sono dei particolari formaggi che vanno conservati in buste sigillate, per evitare che si possano seccare a contatto con l’aria. Bisogna aprirlo solo quando serve e cambiare ogni tanto il sacchetto.

di Redazione