Come conservare una bottiglia di vino aperta

 

Come si conserva una bottiglia di vino rimasta aperta? Se l’avete aperta a cena o per un aperitivo con gli amici e non è stata finita tutta, sarebbe davvero un peccato sprecarla. Di buttarla via non se ne parla, bisogna conservarla. Già, ma come si fa? Niente paura, perché la app Vivino, dedicata agli appassionati di vino, ci suggerisce 5 modi facili per poter conservare al meglio una bottiglia di vino aperta.

Rimettere il tappo originale è la via più semplice
Rimettere il tappo originale è la via più semplice

1. Rimettere il suo tappo

Per alcuni vini il contatto diretto con l’ossigeno è un toccasana, come ad esempio per i vini rossi spagnoli, francesi e italiani. Non lo è per altri rossi delicati come il Pinot Nero.

2. La Caraffa di Savino

La Caraffa di Savino crea una barriera tra il vino e l’aria con un galleggiante posto nella parte superiori del vino. E’ una caraffa abbastanza costosa, che si compone di 5 parti che vanno lavate tutte dopo l’utilizzo.

3. Private Reserve Spray

E’ in grado di rilasciare gas inerti pi pesanti dell’aria: quando sono spruzzati nella bottiglia fanno uscire l’aria. Il problema è capire quanto gas spruzzare.

4. NitroTap

Il tappo di nitrato è formato da uno zipolo e un regolatore da mettere in cima alla bottiglia. Sono però costosi e non belli da vedere.

5. Coravin

Si inserisce un ago cavo nel tappo di sugherso e scambia il vino con gas argo mentre scivola nel bicchiere. E’ molto caro e bisogna saperlo usare.

Coravin
Coravin

di Redazione