Come fare degli alberelli di Natale con i coni gelato

Ogni anno è la stessa storia: partiamo con tutti i buoni propositi più ottimistici che possiamo anche solo minimamente immaginare, ma poi ci riduciamo all’ultimo minuto presentando ai nostri ospiti a tavola a Natale o Capodanno sempre le solite ricette della tradizione. Che per carità, va benissimo, piacciono a tutti e quale periodo migliore del Natale per celebrare la tradizione, ma ogni tanto un po’ di originalità non guasterebbe. Oggi vi aiutiamo noi, con un dessert così facile da fare, che potrebbero prepararlo anche i bambini!

Di cosa stiamo parlando? Degli alberelli di Natale fatti con dei coni gelato. Il gelato di solito in inverno non si mangia, ma voi acquistate ugualmente i coni realizzati con quella cialda tanto croccante che delizia il nostro palato nei mesi estivi, perché saranno la base per dei dolcetti scenografici che andranno letteralmente a ruba.

Possiamo pensare di preparare prima dei muffin, magari al cioccolato, da ricoprire con panna, per fare una base che ricorda proprio gli abeti che possiamo incontrare nei boschi innevati. Oppure possiamo semplicemente appoggiare i nostri coni su un piattino o su un pirottino, pronti per essere serviti.

A questo punto dobbiamo ricoprire i nostri coni gelato per farli diventare verdi: possiamo usare, come nel video qui sotto, una crema, che però potrebbe risultare troppo liquida e non adatta. Perché non provare a fare (o a comprare) la pasta di zucchero verde? In pochi istanti, potrete ricoprire il vostro abete.

A questo punto possiamo decorare: se abbiamo preparato la crema verde, con la sac a poche possiamo creare dei motivi che ricordino proprio i rami con gli aghi di pino, su cui poi posizionare caramelline colorate che saranno le nostre decorazioni dell’albero di Natale. Altrimenti possiamo applicare direttamente le caramelline sulla base, senza decori se non sono alla nostra portata.

Vedrete, ci metterete davvero pochissimo e se arruolate figli, mariti, compagni, fidanzati, nonne, zie, amici e chi più ne ha più ne metta ci impiegherete un attimo e avrete trovato anche un bel passatempo per le feste di fine anno!

di Redazione