Come fare il seitan fatto in casa, con salsa di rabarbaro

Il seitan è il sostituto della carne nelle diete vegane per quantitativo di proteine. Essendo a base di glutine è bene non eccedere con il consumo e non è indicato a coloro che sono intolleranti o ai celiaci.
In commercio ci sono diverse opportunità per acquistarlo già pronto all’uso. Oramai lo si può trovare senza difficoltà nelle principali catene di supermercati e in diversi negozi. Anche i commercianti sono più attenti e consapevoli dell’aumento dei consumatori vegetariani e vegani. Quello che si acquista può essere paragonato alla carne cruda e pertanto deve poi essere declinato secondo la ricetta che preferite.
Un metodo più economico, e a mio parere più gustoso, è preparare il seitan in casa.

La preparazione non è per nulla difficile e non richiede grandi difficoltà. Devo ammettere che può sembrare un po’ lunga e pertanto necessita solo di un po’ di organizzazione. Si può preparare in anticipo, in modo tale da averlo già pronto, conservandolo in frigorifero nella sua acqua di cottura oppure congelandolo già porzionato.
Il seitan al rabarbaro che vi presento oggi è’ una ricetta gustosa e molto fresca. Il rabarbaro, cotto nell’aceto balsamico, diventa una salsa caramellata che ammorbidisce il seitan e lo caratterizza. Per un gusto ancora più agrodolce, si possono aggiungere a piacere delle uvette in cottura.

seitan 8 copia
Il seitan con salsa di rabarbaro

Prima di passare alla preparazione della ricetta, vi spiego in vari passaggi come preparare il seitan in casa.

Dosi:

4 persone

Tempi di preparazione:

almeno due ore

Tempi di cottura:

1 ora per il seitan, 20 minuti circa per il piatto

Cosa serve:

ciotola, bilancia, contenitore graduato, cucchiaio, coltello, tagliare, padella, pentola, straccio sottile di cotone, spago

Ingredienti:

Per il seitan:

1 kg di farina manitoba

600 ml di acqua

1 carota

1 gamba di sedano

1 cipolla

1 patata

1 cucchiaio di miso

Per la salsa al rabarbaro:

3 gambi di rabarbaro

1 cipolla rossa di Tropea non molto grande

aceto balsamico qb (circa 100 ml per sfumare)

un cucchiaino scarso di zucchero di canna integrale

sale e olio evo

Procedimento:

come preparare il seitan:

– Per prima cosa setacciare 1 kg di farina manitoba in una grande ciotola

seitan copia
La farina manitoba è ricca di proteine

– Aggiungere 600 ml di acqua e impastare. Dovrete ottenere un impasto simile a quello per la pizza.

seitan 1 copia
L’impasto di acqua e farina manitoba

– Lasciare l’impasto nella ciotola e coprire completamente con l’acqua. Lasciare riposare l’impasto coperto per circa 1 ora. Più riposa meglio è, pertanto, se c’è tempo, lasciarlo in ammollo anche un’intera notte.

seitan 2 copia
Coprire l’impasto con l’acqua e lasciarla riposare a lungo

– Scolare l’acqua di ammollo e iniziare a “lavare” l’impasto, continuando a manipolarlo e sostituendo l’acqua. Quest’acqua, bianca e ricca di amido è utilissima per bagnare le piante, fare pediluvi etc. E’ ricchissima di amido e fa molto bene.

– Continuare a lavare il composto, che nel frattempo si ridurrà perdendo l’amido, fino a quando l’acqua non risulterà limpida. A questo punto avrete un composto esclusivamente di glutine. Potete aromatizzarlo con erbe e spezie a vostro piacere.

seitan 3 copia
L’impasto dopo i risciacqui

– Chiuderlo in carta da forno o in un panno sottile di cotone, fermando bene i lembi con del filo di spago e immergerlo in una pentola capiente con del brodo e del miso. Anche in questo caso si può aromatizzare il liquido di cottura a piacere per dare un gusto sempre diverso al seitan.

seitan 4 copia
Avvolgere l’impasto in carta da forno e cuocere in brodo

– Cuocere per almeno 50 minuti, dopodiché spegnere il fuoco e far raffreddare nella sua acqua.

– Una volta freddo tagliare a fette e cuocerlo in padella, quasi grigliato, con un filo d’olio evo, per circa 5 minuti per lato e cospargerlo con la salsa al rabarbaro preparata.

Come preparare la salsa al rabarbaro:

–  Affettare sottilmente la cipolla rossa di Tropea e metterla ad appassire in padella con un filo di olio evo.

– Aggiungere il rabarbaro, lavato e pelato, e lasciare insaporire. Dopo qualche minuto, sfumare con l’aceto balsamico e la punta di un cucchiaino di zucchero di canna e cuocere a fuoco vivace per una decina di minuti, allungando con pochissima acqua.

– Aggiustare di sale, condire con un filo di olio evo e versare sul seitan.

Buon appetito!

 

 

di Marzia Riva