Come preparare una crema al caramello con la pentola a pressione

Attenzione, post ad alto contenuto calorico perché da oggi cambierà la vostra percezione di comfort food!
Fino a poco tempo fa ero convinta che fare la crema caramello fosse facile, ma, dopo aver buttato 2 pentolini nei quali avevo carbonizzato lo zucchero, mi sono dovuta ricredere.
Poi, dopo qualche ricerca sul web, ho trovato un modo semplice e infallibile per ottenere una crema al caramello cremosa senza sporcare neanche un cucchiaio, così le pentole sono salve!!!
Il metodo rivoluzionario consiste nel cuocere un barattolo di latte condensato nella pentola a pressione e lasciare che la “magia” si compia in soli 20 minuti.
Provate la crema al caramello sul gelato, dentro ai muffin o su una torta di mele: li renderà deliziosi. Oppure spalmatela semplicemente su una fetta di pane caldo.
Vi svelo un trucco gourmet: aggiungete 1 cucchiaino di fior di sale alla crema al caramello, credetemi,  sarà divina!!!

Il mio consiglio è di preparane un barattolo alla volta… perché crea dipendenza!!!

crema al caramello 3
Crema al caramello

Dose:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

25 minuti+ riposo

Tempi di cottura:

20 minuti

Cosa serve:

una pentola a pressione o una pentola con il fondo spesso

Ingredienti:

1 lattina di latte condensato

crema al caramello 2
Crema al caramello

Procedimento:

Mettete la lattina di latte condensato nella pentola a pressione, riempite la pentola di acqua fredda fino a coprire il barattolo. Chiudete la pentola a pressione, mettetela sul fuoco e, da quando inizia il sibilo, fate cuocere a fiamma bassa per 20 minuti; lasciate raffreddare nell’acqua finché non sarà fredda.

Se non avete una pentola a pressione, seguite lo stesso procedimento in una pentola dal fondo spesso con il coperchio e fate cuocere per 2 ore, facendo attenzione ad aggiungere l’acqua se si dovesse ritirare.

crema al caramello 4
crema al caramello

di Chiara Caruso