Come si prepara il caffè di cicoria?

Vi va una tazza di sano caffè di cicoria? Sembra che oggi sia tornato di moda il caffè di cicoria, alternativa considerata sana del caffè. Pensare che mia nonna in tempo di guerra lo beveva solo perché il caffè costava troppo e non potevano permettersi altro, adesso invece è diventato una moda. Preparare il caffè di cicoria è facilissimo: procuratevi della cicoria tostata macinata, poi usando un filtro di carta versateci sopra dell’acqua bollente. L’alternativa è quella di usare la caffettiera che si usa per fare il caffè lungo all’americana.

Meglio il caffè normale o il caffè di cicoria?
Meglio il caffè normale o il caffè di cicoria?

Perché bere il caffè di cicoria? Per provare qualcosa di nuovo o anche solo perché non riusciamo a tollerare il caffè normale, il caffè di cicoria infatti non contiene caffeina. Oppure perché vogliamo bene alla nostra salute. Il caffè di cicoria è infatti ricco di sostanze utili per l’organismo, polifenoli, inulina, vitamina C, K e P, ma anche sodio calcio, ferro, potassio, rame, fosforo e magnesio.

Il caffè di cicoria è anche utile se dovete depurarvi ed ha una funzione epatoprotettiva, oltre a stimolare la produzione di bile e regolarizzare la funzionalità intestinale. Infatti aiuta la digestione, tiene sotto controllo la glicemia e grazie ai polifenoli ha azione antiossidante.

Tutto quello che dovete fare è prepararvi un caffè di cicoria e vedere se il suo gusto vi piace. O era meglio il caffè normale?

Foto: Flickr

di Laura Seri