Come si prepara il cocktail Alexander

Avete mai sentito parlare del cocktail Alexander? Sicuramente è uno dei più famosi, ma anche dei più eleganti, sofisticati, chic che si possano ordinare in giro per il mondo. I suoi ingredienti sono decisamente originali ed è per questo che è considerato uno dei più raffinati che si possano ordinare al bar. Ma perché non prepararlo a casa? E’ davvero molto semplice da realizzare e vedrete che successo che avrete con i vostri amici.

Il cocktail Alexander è a base di panna ed è davvero molto sensuale da bere. E’ un cocktail afeter dinner, ideale per il dopocena, per le chiacchiere con gli amici in salotto dopo aver consumato un pasto insieme. Si può preparare con pochissimi ingredienti facilmente reperibili.

Gli ingredienti per realizzare il cocktail Alexander sono i seguenti: 3 cl di cognac o di gin, 3 cl di panna fresca, 3 cl di creme de cacao scura, noce moscata. Preparate anche del ghiaccio e una coppetta o un bicchiere, oltre allo shaker che vi servirà per mescolare gli ingredienti.

Fate raffreddare la coppetta o il bicchiere con del ghiaccio dentro. Mettete altro ghiaccio nello shaker. Versate tutti gli ingredienti all’interno dello shaker e agitate con forza per 15 secondi. Mettete il cocktail all’interno della coppetta. Grattugiate sopra un po’ di noce moscata.

La ricetta originale prevede l’uso del gin, ma si può anche usare il rum scuro o il cognac. Pare che il cocktail sia stato ideato in Inghilterra, anche se in molti credono che sia opera di un bartender di New York di nome Alexander, che lo ideò poco prima del proibizionismo.

Chiunque l’abbia inventato, merita la nostra riconoscenza eterna!

di Redazione