Come si prepara il cocktail Manhattan

Il cocktail Manhattan è un cocktail storico, molto sofisticato ed elegante, da assaporare piano in compagnia degli amici più cari: se avete deciso di organizzare una serata a casa, che ne dite di imparare a realizzare questo cocktail? Noi vi diamo tutte le dritte per poterlo preparare alla perfezione, oltre che raccontarvi come è nato questo cocktail, perché dietro a ogni cocktail c’è sempre una storia interessante, non trovate?

La leggenda narra che il cocktail Manhattan sia nato al Manhattan Club di New York nel lontano 1874, durante un banchetto al quale partecipava Jennie Jerome, mamma del famosissimo primo ministro inglese Winston Churchill: lei adorava pastrocchiare in cucina con liquori e distillati, per inventarsi bevande sempre nuove che potessero accontentare i suoi ospiti.

Il cocktail Manhattan è diventato nel tempo un cocktail classico, perfetto come aperitivo: la ricetta originale è a base di rye whiskey, anche se se ne possono usare anche altre varianti, a seconda del proprio gusto e delle proprie preferenze.

Gli ingredienti per realizzare il cocktail Manhattan sono: 5 cl di whiskey, 2 cl di vermut rosso, 1 ciliegia al Maraschino per ogni bicchiere, angostura, cubetti di ghiaccio. Il cocktail si serve all’interno di una coppetta.

Nel mixing glass mettete del ghiaccio, una goccia di angostura, poi whiskey e vermut rosso. Mescolate con cura, fino a quando le pareti del bicchiere non sono freddissime. Mettete nella coppetta la ciliegina al maraschino e versate filtrando il cocktail ottenuto.

Il vostro cocktail è pronto per essere servito: vedrete che i vostri ospiti saranno ben lieti di assaporarlo in compagnia, accompagnandolo con classici stuzzichini da aperitivo!

di Redazione