Come si prepara il perfetto Mojito

Il Mojito, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Quando pensiamo a un cocktail da assaporare in riva al mare in estate, con gli amici di sempre o con le nostre nuove interessanti conoscenze, sicuramente ci viene in mente questo cocktail cubano, che però nei bar italiani viene spesso servito con tante diverse varianti. E’ sempre così: quando qualcosa ha successo, ecco che provano a stravolgerlo. Ma ecco che oggi noi vogliamo proporvi la ricetta originale cubana del Mojito.

Un po’ di storia: il Mojito venne inventato niente di meno che da Sir Francis Drake, uno dei più famosi pirati della storia (prima che Jack Sparrow – Johnny Depp diventasse il più famoso a livello planetario): fu lui a compiere una delle prime circumnavigazioni della terra, oltre che a essere nominato Sir dalla Regina Elisabetta I.

Il cocktail è famoso anche per un altro motivo: era molto amato da Ernest Hemingway, che amava particolarmente l’isola cubana, vivendo a L’Avana per un paio di anni. Il suo Mojito preferito era a base di rum bianco e rum scuro e adorava assaporarlo all’interno de La Bodeguita del Medio, locale diventato famoso proprio per lo scrittore.

Gli ingredienti per realizzare un perfetto Mojito cubano originale sono i seguenti: 4 cl di rum bianco, 3 cl disucco di lime fresco, 6 rametti di menta, 2 cucchiaini di zucchero di canna bianco, acqua frizzante o soda, come preferite o vi viene più comodo.

Prendete un tumbler alto, mettete dentro zucchero, succo di lime, rum e menta: mescolate bene tutto schiacciando sulle foglie di menta senza schiacciarle troppo. Aggiungete il ghiaccio a cubetti e poi l’acqua frizzante o la soda. Decorate con rametto di menta.

Vedrete che successo con gli amici: è un cocktail pre dinner davvero molto rinfrescante. Uno tira l’altro, ma voi non esagerate, mi raccomando!

di Redazione