Come si prepara un perfetto Bloody Mary

 

Il Bloody Mary è un cocktail molto particolare, utilizzato come aperitivo: ideato dal francese Fernand Petiot, è stato reso celebre all’inizio del ‘900. Il nome si ispira alla sanguinaria regina cattolica inglese, ma secondo un’altra leggenda il nome è stato dato da due clienti di Chicago che frequentavano il Bloody Bucket dove lavorava una certa Mary, soprannominata Bloody Mary. E’ un cocktail molto condito e molto speziato, dal sapore decisamente particolare.

Bloody Mary
Bloody Mary

Gli ingredienti per realizzare un Bloody Mary (da moltiplicare in caso di più cocktail) sono:

– 6/10 di succo di pomodoro
– 3/10 di Vodka ghiacciata
– 1/10 di succo di limone
– tabasco
– Worcestershire Sauce
– ghiaccio
– sale
– pepe
– 1 gambo di sedano per decorare

Preparazione

Mettete nello shaker i cubetti di ghiaccio, il succo di pomodoro, la Vodka e il succo di limone.

Agitate energicamente lo shaker, avanti e indietro, per almeno 10 volte.

Versate il cocktail shakerato in un tumbler alto.

Spolverizzate con un pizzico di sale e un po’ di pepe macinato fresco.

Aggiungete una goccia di Tabasco e una di Worcestershire Sauce.

Mescolate con lo stir e poi servite con un gambo di sedano.

Ed ecco come prepara il cocktail Jamie Olivier:

di Redazione