Cosa sono gli zoodles e come si mangiano

 

La parola zoodles non vi ricorda qualcosa? Se ci pensate bene somiglia molto al termine noodles, sì perchè gli zoodles non sono altro che una variante delle famose “tagliatelle” orientali. Non sono ancora molto conosciuti, ma stanno cominciando ad essere apprezzati da molte persone.

Zoodles sta per “zucchini noodles”, ovvero di un particolare tipo di pasta lunga realizzata con le verdure, ovvero le zucchine.  Per fare i vostri zoodle a casa, basterà comprare l’attrezzo apposito che renderà le vostre zucchine a spirale.

Zoodles
Zoodles

Così facendo si ricavano degli spaghetti molto lunghi. Si possono poi cucinare come vogliamo, in brodo, saltati o bolliti. E’ un’ottima alternativa alla pasta per chi vuole stare leggero ma gustoso.

Come si possono mangiare

Gli zoodle si possono mangiare ad esempio con un pesto al pistacchio e ciliegie oppure nella tradizionale versione tailandese. I thai zoodle  si possono cucinare con del burro di arachidi, anacardi, peperoncino e un tocco rinfrescante di basilico, menta, coriandolo.  Si sposano bene anche con il pesto, con i  pomodorini ciliegino a crudo e un pizzico di pepe.

di Marianna Feo