Costine di agnello impanate per Pasqua

Vi faccio una premessa doverosa, io non sono una grande amante della carne, ma soprattutto delle carni dai sapori decisi come la cacciagione o l’agnello. Ho gusti delicati sulla carne, se la mangio è soprattutto pollo o carni elaborate (polpette, polpettoni). Ma è successo che l’anno scorso ho dovuto cucinare della carne di agnello, nel periodo pasquale, e ho cambiato un pò opignone.
Non che sia una carne che mangerei tutti i giorni, ma se cucinata in certi modi e cioè con marginatura o fritta mi inizia a piacere.

In questo modo, questo tipo di carne può essere gustata da tutti, anche da chi, con me, non l’apprezza molto: in Italia, in effetti, è un tipo di carne che non viene particolarmente apprezzata, mentre sarebbe da rivalutare come carne rossa, in quanto ha un basso contenuto calorico, è molto digeribile ed è ricca di ferro.
Ma vediamo come potete fare facilmente delle costine di agnello saporite e mettere in tavola uno dei classici secondi piatti Pasquali.

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

20 minuti

Dosi:

per due persona

Cosa ti occorre:

una padella antiaderente

Ingredienti:

– 4 costine o costolette di agnello (con osso o senza osso indifferente)
– 1 uovo
– una manciata di parmigiano grattugiato
– pane grattugiato e grissini sbriciolati, quanto basta
– un ciuffetto di prezzemolo
– 1 spicchio d’aglio
– un pizzico di sale
– paprika
– olio extravergine d’oliva

Sbattete un uovo in un piatto, aggiungete il pizzico di sale.
In una vassoio mettete il pane grattugiato e i grissini sbriciolati con le mani grossolanamente, mescolate il tutto e aggiungete il parmigiano reggiano.

Tritate lo spicchi d’aglio finissimo e mescolatelo al prezzemolo triato finemente. Ora mescolate il pesto di aglio e prezzemolo insieme nel piatto del pane, aiutandovi con le mani mischiate tutto insieme.
Prendete le costine e passatele prima nell’uovo sbattuto, poi nel pesto di pane aromatizzato che avete fatto.
Posizionatele tutte sopra un vassoio e alla fine spolveratele su ambo i lati con delle paprika dolce.

Prendete la padella bassa e larga, aggiungete un giro d’olio, non deve essere troppo, scaldate e quando è in temperatura aggiungete le costine impanate, fate dorare da ambo i lati, circa 15 minuti in totale, a fuoco medio.

Sono sicura che il sapore della carne di agnello non sarà così prorompente e vi piaceranno tantissimo! Provate e fatemi sapere 🙂

di Francesca Gonzales