Cucinare le uova: i 10 errori più comuni

Cucinare le uova è semplice, penserete voi… E’ il classico ingrediente che tiriamo fuori dal cilindro magico (leggi frigo) quando non sappiamo proprio cosa portare in tavola. Piacciono a tutti e ci sono tantissimi modi per poter preparare le uova. Già, ma non è sempre così facile come potrebbe sembrare: ci sono degli errori che immancabilmente commettiamo, rovinando così il nostro piatto.

Cucinare le uova-... come?
Cucinare le uova-… come?

1. Uova a temperatura ambiente

Lo sapete, vero, che non si devono mai usare le uova fredde da frigo?

2. Lavorare troppo le uova

No, no e poi no: bisogna sbatterle poco, perché sennò incorporano troppa aria.

3. Uova all’occhio di bue

L’uovo al tegamino o fritto merita una cottura molto attenta: il tuorlo non deve cuocere, ma solo scaldarsi e rapprendersi un po’, mentre il bianco deve cuocersi bene.

4. Albumi montati

Gli albumi vanno montati con un pizzico di sale, per aiutarli a passare dallo stato liquido a quello solido. Non deve esserci nemmeno una goccia di tuorlo, altrimenti il risultato è compromesso.

5. Uova soda

Occhio ai tempi di cottura: per preparare le uova soda, mettetele a temperatura ambiente in un pentolino e poi copritele con acqua fredda, cuocete 8 minuti dal momento in cui l’acqua bolle.

6. Come sgusciare le uova soda

Prima l’uovo deve essere passato sotto l’acqua fredda, per farle raffreddare, e solo dopo potete sgusciarle.

7. Uova strapazzate

Sono facili da preparare, ma gli errori sono tanti. Si cuociono solo a fiamma bassa o a bagnomaria, per non far superare alle uova una temperatura di 100 gradi.

8. Uova alla coque

Fate bollire l’acqua in un pentolino, inserite le uova e calcolate 3 minuti.

9. Frittata

Sbattete poco le uova e se fate una frittata alle verdure non mettetele calde.

10. Uovo in camicia

Questa è una preparazione delicata. Rompete l’uovo in un mestolo e immergetelo nel mulinello d’acqua creato nella pentola. Abbassate la fiamma e incrociate le dita!

di Redazione