E’ sicuro mangiare il surimi?

 

Il surimi è quel rotolo di pesce arancione che noi tutti pensiamo sia fatto con la polpa di granchio. Questo prodotto culinario, importato dal Giappone, nasconde però qualcosa di poco piacevole. La polpa di granchio non è realmente presente all’interno di questo alimento e il suo gusto è tutt’altro che naturale.

Con cosa è fatto

Surimi2
Si può mangiare il Surimi?

Il surimi è fatto assemblando gli scarti di merluzzo, sgombro, salmone, carpa asiatica, sogliola e cefalo.  Arrotolato e collocato nel caratteristico cilindro arancione, diventa molto simile alla chela di un granchio, con un sapore analogo a quello del salmone affumicato – creato con aromi artificiali.

Questo mix può avere effetti dannossi sul nostro organismo. La polpa di colore bianco del surimi, originariamente insapore, muta con l’aggiunta degli additivi chimici.

I coloranti e gli additivi presenti in grande quantità nel surimi, alterano le caratteristiche del prodotto. Inoltre, è molto difficile individuare la reale composizione e la provenienza dei vari elementi che lo compongono, dal momento che spesso non viene inserita alcuna etichetta informativa.

di Marianna Feo