Era nel deserto, in sella alla sua bicicletta quando ha visto un cucciolo

Per festeggiare il suo cinquantesimo compleanno, la ciclista americana Diane Lea ha dato vita alla 50 Causes Ride, una campagna per aumentare la consapevolezza nelle persone nei confronti di 50 argomenti differenti. Per completare la missione, Diane ha macinato in sella alla bicicletta 50 miglia al giorno per 50 giorni, ed è stato proprio uno di quei giorni che ha fatto una scoperta abbastanza sconvolgente.

20160630_150609

 

La donna ha infatti trovato un cagnolino di poche settimane di vita abbandonato, assetato ed affamato che girava tutto solo per le strade aride del deserto. Visto il suo impegno, non poteva non fermarsi… A documentare la sua impresa è stata Liz Watkins, una film-maker che ha anche partecipato alle riprese delle pedalate di Diane, iniziate a San Diego il 18 giugno e finite a Pensacola, in Florida, il 20 agosto del 2016.

asd

Le riprese sono state separate in episodi e il video che vedrete è preso dal quinto capitolo, registrato il nono giorno che Diane pedalava. Le due donne avevano preso due strade diverse, separandosi: Diane sulla sua bicicletta e Liz sulla macchina. Ma mentre Liz stava documentando tutte le meraviglie viste fino ad allora, il suo cellulare suonò: era Diane e aveva bisogno di lei.

LizPH-11.5-wks-8-4-16

Quando Liz arrivò da Diane, la temperatura era molto alta e sfiorava i 40°C: la donna teneva in mano un cagnolino molto piccolo, che dopo le dovute visite si scoprì avere appena 6 settimane di vita. Il cucciolo era in preda al delirio per la fame e la sete, ma per fortuna Diane poco dopo lo immerse in un secchio di acqua, che il piccolo decise addirittura di  bere. Il suo nome divenne Phoenix: si sa, le fenici rinascono dalle proprie ceneri!

Ora Phoenix vive in Florida con Diane e può finalmente trascorrere dei giorni tranquilli e sereni, come ogni cane merita.

Se volete vedere tutta la storia raccontata da Diane, vi invitiamo a guardare il video qui sotto