Finocchi gratinati senza besciamella

Se siete alla ricerca di un contorno gustoso da preparare in pochi minuti i finocchi gratinati sono quello che fa per voi. Questa ricetta in particolare, non prevede l’utilizzo della besciamella, in questo modo saranno più leggeri, ma comunque buoni grazie al pangrattato e al grana padano che in cottura formeranno una gratinatura davvero deliziosa!

Se ne avete preparati in abbondanza potrete anche conservarli in frigo e scaldarli di nuovo in forno per qualche minuto, torneranno nuovamente buoni.

Finocchi gratinati
Finocchi gratinati senza besciamella

Dose

 per 4 persone

Tempi di preparazione

5 minuti

Tempi di cottura

 20 minuti

Cosa serve

Teglia, grattugia, coltello

Ingredienti

3 finocchi
50 g circa di pangrattato
50 g circa di Grana Padano o Parmigiano Reggiano grattugiato
Olio extravergine di oliva q.b.
3/4 cucchiai di acqua
Sale
Pepe

Finocchi gratinati
Finocchi gratinati senza besciamella

Procedimento

Tagliate i finocchi in spicchi non troppo spessi.

Disponeteli in una teglia foderata con carta forno; cercate di non sovrapporli troppo in modo che cuociano bene.
Aggiungete qualche cucchiaio di acqua e di olio sul fondo della teglia.

Coprite i finocchi con il grana padano e il pane grattugiato; le dosi sono indicative, a piacere è possibile aggiungerne di più o di meno.
Aggiustate di sale e pepe.

Mettete in forno caldo a 180° per 20-25 minuti.

I finocchi sono pronti quando la superficie è bella gratinata.

Finocchi gratinati
Finocchi gratinati senza besciamella
Finocchi gratinati
Finocchi gratinati senza besciamella

Fonti: Barbiemagicacuoca

di Valentina Previdi