Frittatine con erbe di campo primaverili

In questi giorni il tempo non è dei migliori, ma qualche settimana fa il sole c’è stato e alla grande! E il primo sole primaverile (anche se sembrava estate) ha portato nei campi i primi fiori e le prime erbette.
Se andate a fare la spesa al mercato, avrete la fortuna di trovare erbette come il tarassaco, il luppolo, l’ortica o il papavero. Tutte erbe spontanee che si possono raccogliere e che sono ricche di sali minerali.

Pensate che queste erbe usate anni fa dai nostri nonni, che le cucinavano insieme a risi, frittate o come insalata, oggi si trovano poco se non appunto nei mercati dai contadini che le raccolgono, perché non vengono coltivate ma sono spontanee. Fanno parte della tradizione culinaria italiana, se chiedete ai vostri parenti più “grandicelli” sicuramente le sanno usare o le hanno mangiate, mentre per le nuove generazione sono pietanze quasi sconosciute. In realtà fanno benissimo e costano poco! Anche in funzione di una cucina economica, visto il periodo che stiamo attraversando, non è male.

Alcuni esempi di proprietà delle erbette di campo: l’ortica viene usata anche in medicina per creare medicamenti, il tarasacco è diuretico e depurativo, la borragine calma il sistema nervoso.

Ecco un modo semplice di utilizzarle, come antipasto o come secondo da portare con voi se andate a fare un pic-nic in questi giorni (tempo permettendo!)

Frittatine con erbette di campo e semi di papavero
Frittatine con erbette di campo e semi di papavero

Tempo di cottura:

Tempo di preparazione:

20 minuti

Dosi:

per 2 porzioni

Cosa ti occorre:

una padella piccola antiaderente, un tagliere e un coltello, una ciotola e una frusta.

Ingredienti:

4 uova fresche bio
due mazzetti di erbette di campo miste
1 scalogno
sale e pepe qb.
semi di papavero a piacere
2 cucchiai di olio d’oliva

In una padelle mettete i due cucchiai di olio a scaldare e fate dorare uno scalogno tagliato finemente.
In una ciotola amalgamate con una frusta le uova, i modo che gonfino un pò e siano belle spumose.

Lavate molto bene le erbette, tagliatele a pezzettini e fatele salatare qualche minuto in padella, toglietele dal fuoco e unitele alle uova. Aggiungete il sale e il pepe e versate il composto in 4 parti, aiutandovi con un mestolo da minestra.
In questo modo creerete delle piccole fritattine, più carine da vedere e più facili da servire anche come mono porzioni per degli ospiti a cena.

Fatele dorare da un lato, giratele e copritele per un paio di minuti. Alla fine cospargete con i semi di papavero (quando l’uovo non è ancora completamente cotto).
Servite con erbette e fiori di campo, vi sembrerà di portare la primavera in tavola! 🙂

Frittatine con erbette di campo e semi di papavero
Frittatine con erbette di campo e semi di papavero

di Francesca Gonzales