Google non sa preparare un cheeseburger

Come si prepara un cheeseburger? No, non è un semplice panino in cui mettere dentro gli ingredienti canonici a caso, come vengono vengono: ci vuole precisione e una sorta di maniacale dedizione per poterli mettere nell’esatto ordine. Forse questo sfugge un attimo a Google, fortemente criticata negli ultimi giorni perché la sua emoji del cheeseburger, uno dei panini americani più famosi e amati in tutto il mondo, non inserisce gli ingredienti nel modo corretto, come invece fanno alcuni suoi rivali. In particolare Google non sa dove si mette la fetta di formaggio!

Secondo Google e secondo il suo cheeseburger, infatti, la fetta di formaggio andrebbe posizionata in basso, a stretto contatto con il pane. Ma Thomas Baekdal, editore e fondatore di Baekdal Media, su Twitter ha sollevato un polverone, sottolineando che Google, a differenza di Apple e Facebook, ad esempio, sbaglia a mettere in ordine gli ingredienti del panino.

Emojipedia mette a confronto le emoji del cheeseburger realizzate dalle diverse compagnie hi tech e notiamo che non sempre viene rispettato l’ordine, anzi, spesso si fa un po’ come si vuole. Google, dal basso, mette pane, formaggio, carne, pomodoro e insalata, mentre Apple pane, insalata, carne, formaggio e pomodoro. Facebook e Microsoft mettono sotto la carne e sopra la fetta di Cheddar.

E ancora, LG non mette il pomodoro, mentre Whatsapp è il più completo, perché aggiunge anche il ketchup e la cipolla. Ma come si fa un cheeseburger? Pare che la ricetta originale preveda pane, bacon, carne, formaggio, maionese e altra fetta di pane. E nient’altro… Strano, noi non lo abbiamo mai mangiato così!

Sundar Pichai, il CEO di Google, non è stato a guardare e sempre su Twitter ha risposto in maniera ironica: “Molliamo tutto il resto e lunedì risolviamo la cosa, se la gente può mettersi d’accordo su qual è il modo giusto di farlo!“.

Qualcuno ci dice, però, dove va il formaggio? Di solito noi mettiamo pane, maionese e ketchup sopra, carne, formaggio, pomodoro, cipolla, cetrioli, insalata e altra fetta di pane sopra… Sbagliamo?

di Redazione