I benefici dei semi dell’uva

 

Quando mangiamo l’uva, a meno che non ingoiamo l’acino per intero, tendiamo sempre a scartare i semini perché, se masticati, sono amari e fastidiosi. Inoltre per chi soffre di colite non sono un vero toccasana.
Eppure i semi dell’uva nascono all’interno tante proprietà. Scopriamo insieme tutti i benefici:

UVA-COLORE-Copia
I benefici dei semi dell’uva

1- Sono antiossidanti
I semi dell’uva sono ricchi di elementi chiamati acidi fenolici, oltre al tocoferolo e alle proantocianidine, grandi antiossidanti per l’organismo.

2- Proteggono dall’inquinamento 
I semi dell’uva aiutano a proteggere l’organismo dall’inquinamento e dall’effetto del fumo.

3- Sono antinfiammatori naturali
Sono d’aiuto se si soffre di artrite, dermatite, problemi della pelle, sinusite, gastrite, infezioni urinarie e depurano persino l’intestino (anche troppo!).

4- Prevengono l’alopecia
I semi dell’uva rinforzano i capelli ed evitano la caduta.

5-  Migliorano la vista
Sono molto conosciuti anche per le loro proprietà per gli occhi grazie al loro alto contenuto di vitamina E.

6- Migliorano l’aspetto della pelle.
Mangiare i semi dell’uva aiuta ad avere una pelle molto più giovane e sana. Contengono collagene e resveratrolo, imprescindibili per combattere gli effetti del tempo e per attenuare, ad esempio, le rughe di espressione.

di Eliana Avolio