I consigli per un pranzo al mare leggero e gustoso

Qual è il perfetto pranzo in spiaggia da portare con noi al mare? Ovviamente deve essere un piatto freddo, cucinato magari la sera prima, facile da conservare e che non sia semplicemente deteriorabile (il sole e il caldo possono giocarci brutti scherzi!): lasagne e parmigiane di melanzane non sarebbero proprio consigliati, perché non sono piatti light e adatti all’estate o per essere mangiati sotto il sole (nonostante le nonne non la pensino così!). E allora cosa portare?

Sicuramente i panini sono la scelta migliore: sono facili e veloci da preparare, possiamo pensare a tante farciture e a tante tipologie di pane, anche focaccia, sono versatili e si conservano bene, a patto di non esagerare con creme e salsine. La maionese sotto il sole non va bene, così come le creme spalmabile, meglio optare per verdure, formaggi, salumi che si conservano bene.

Sono l’ideale anche le insalate di pasta, di riso o di altri cereali, come il farro o l’orzo, così come la quinoa, che sappiamo non essere un cereale, ma un seme. Conditeli poco, magari portate con voi un po’ di olio per rinfrescare il condimento al momento e ricordatevi anche i piatti. Condite con verdure e altri ingredienti light che si sposano bene. Non esagerate con gli ingredienti, less is more anche in cucina!

Possiamo anche preparare un’insalata di pollo con patate o con lattuga, un’insalatona con tonno e mais, così come una bella caprese (ma attenzione alla mozzarella, tenetela al fresco). Nelle vostre insalate potete anche aggiungere della frutta, dei semi o della frutta secca, che possono diventare perfetti per la merenda in riva al mare.

Anche un pranzo con il gelato è perfetto, perché fresco e completo: non esagerate con i biscottini, così come sarebbe bene scegliere gusti alla frutta e non creme.

E la macedonia? Perfetta, anche se un po’ troppo leggera: magari abbinatela a un semplice sandwich vegetariano, così da avere un pasto completo e a non avere i morsi della fame pochi secondi dopo il pranzo!

Foto: Pinterest

di Redazione