Il menù settimanale da stampare

 

Chiedetemi tutto, ma non di cucinare e, soprattutto, non chiedetemi di pensare a cosa cucinare.

Spolvero, stiro, lavo, ma se posso scansare i fornelli sono una persona felice. Mi chiedo come facesse mia nonna ad avere tutta la settimana organizzata, proprio non lo so; per giunta lei andava a memoria. Aveva ben chiaro in testa che il lunedì si sarebbe mangiato brodo, la domenica orecchiette con il ragù e involtini di carne e così via per tutti i sette giorni della settimana, senza saltarne alcuno e senza dimenticare un pranzo o una cena. Per le merende o le colazioni, poi, era facile: pane e marmellata (o formaggio), tazza di latte, spremuta d’arancia (perché le merendine ai tempi della nonna non si usavano).

#iononcelapossofare è il motto che mi contraddistingue, da quando sono mamma. Una fatica, per me, ideare pranzi e cene. Una immane fatica. Una inutile fatica, aggiungerei. Perché, se ci pensate, grazie al web questo problema per noi persone senza fantasia culinaria è bello e risolto. Basta digitare “ricette facili e veloci” (mai dimenticarsi il “veloci”: è l’aggettivo indispensabile per una che va sempre di fretta. E il “facili” è imprescindibile se non ha mai granché nella dispensa) e vi si aprirà un mondo.

Ostacolo superato. Sì, ok, ma come fare a ricordarsi tutto? Semplice, un bello schema di menù settimanale, che se va bene può durare anche un mese, con delle piccole e necessarie varianti.

In allegato la mia proposta: una versione con le note a piè di pagina per la spesa, e una versione più completa con la lista della spesa da compilare su un foglio a parte.

menu2
Menù della settimana semplice

Occorrente:

Stampante a colori
risma di fogli A4
penna

menu' completo2
Lista spesa

Procedimento:

Scaricate i file e stampateli con stampante a colori. Dopodiché, se siete bravi, compilate a vostro piacimento. Altrimenti affidatevi a un guru della cucina, a una mamma ispirata, a una qualsiasi persona che sappia dove mettere le mani e compilate lo schema, giorno per giorno, a partire dalla colazione per terminare con la cena.

Per avere i menù cliccate sui seguenti link:

MENU COMPLETO CON SPUNTINI 

MENU SEMPLIFICATO SENZA SPUNTINI 

Lo spuntino di mezzanotte non lo troverete, quello è giusto che resti celato e che sia totalmente fuori schema e orario. Tranquilli, se non lo scrivete non lo scoprirà nessuno.

di Gabriella Carofiglio