Il Tiramisù si fa con i Savoiardi o con i Pavesini?

E’ un dilemma che scinde in diverse fazioni il mondo degli amanti del Tiramisù: il Tiramisù si fa con i Savoiardi o con i Pavesini? Sarò integralista fino al midollo qui: Savoiardi forever, #teamsavoiardi, senza Savoiardi non esiste il Tiramisù. Questo dolce è stato uno dei più bistrattati e sperimentati nel corso degli anni: a volte si fatica a capire che quello che stiamo mangiando è un Tiramisù talmente è stato modificato e destrutturato. Come ci confermano i nostri amici di Dissapore, il Tiramisù originale si fa con i Savoiardi.

Savoiardi o Pavesini? Non c'è storia: Savoiardi!
Savoiardi o Pavesini? Non c’è storia: Savoiardi!

Anzi, meglio se con i Savoiardi fatti in casa, vengono molto più buoni, ma se non abbiamo tempo, ben vengano anche i Savoiardi preconfezionati, meglio quelli di pasticceria rispetto a quelli commerciali.

Tuttavia Dissapore ci insegna che molti pasticcerei odierni preferiscono sostituire i Savoiardi con i Pavesini per un semplice motivo: rimangono più solidi e, per alcuni, sono più piacevoli da mordere quando mescolati con la crema e il mascarpone del Tiramisù. Altre varianti prevedono di usare gli Oro Saiwa al posto di Savoiardi e Pavesini, ma a questo punto non diventa più un Tiramisù, ma un altro dolce con biscotti e crema al mascarpone, cioccolato e caffè.

Io rimango sempre dell’idea che il Tiramisù migliore è quello con i Savoiardi, voi come lo fate?

Foto: By aemosionTiramisuUploaded by Mindmatrix, CC BY 2.0, LinkFlickr – Di F CeragioliOpera propria, CC BY-SA 3.0, Collegamento

di Laura Seri