La ricetta dei cantucci

 

Oggi prepariamo i cantucci, chiamati anche biscotti di Prato, uno dei maggiori vanti dolciari della Toscana.
Come ben saprete sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di impasto ancora caldo conferendogli la classica forma allungata.
Fanno parte dei più tipici dessert della tradizione culinaria toscana da accompagnare a un buon bicchiere di vin santo.

cantucci-contemporaneo-food
Cantucci: ricetta

La sua superficie deve essere ben dorata con struttura interna caratterizzata dalla presenza elevata di mandorle intere con pelle.

L’impasto è composto di farina, zucchero, uova, mandorle e in alcuni casi pochi pinoli.
E come sempre anche nel caso dei nostri golosi cantucci esistono sia numerosissime versioni della ricetta originale sia (soprattutto negli ultimi anni) parecchie varianti sul tema, che eliminano le mandorle a favore di qualsiasi cosa vi possa venir in mente: pistacchi, nocciole, cioccolato, datteri e chi più ne ha ne metta.

cantucci-contemporaneo-food
I cantucci classici

Io vi presento una delle ricette che rifaccio più sovente che garantisce una consistenza friabile e una grana molto fine.

Che la creatività sia con voi!

cantucci-contemporaneo-food
I cantucci e il vin santo

Tempi di preparazione:

40 minuti

Tempi di cottura:

40 minuti

Dosi per:

8 persone

Cosa ti occorre:

fruste elettriche, forno

Ingredienti:

450 gr farina 00
300 gr zucchero
250 gr mandorle con pelle
n.2 uova + 1 per decorazione finale
n.2 tuorli
1/2 bustina di lievito per dolci
50 gr burro fuso
n.1 arancia per scorza
un pizzico di sale

Procedimento:

cantucci-contemporaneo-food
Cantucci

Accendere il forno a 180°.

Per esaltare ancora di più il sapore delle mandorle bisogna tostarle 12 minuti in forno caldo, altrimenti se si vuole seguire la tradizione si deve saltare questo primo passaggio.

Lavorare le uova con lo zucchero e il pizzico di sale sino a quando non si ottiene un composto molto chiaro e spumoso: aggiungere la scorza di arancia e continuare a lavorare.

Nel frattempo fondere il burro e appena tiepido unirlo all’impasto.

Setacciare la farina con il lievito e aggiungere il mix poco alla volta continuando a ogni aggiunta a lavorare l’impasto: questo metodo garantisce una consistenza fine del biscotto.

Terminata la farina, versare l’impasto molto morbido su una teglia da forno ricoperta da carta da forno formando dei filoncini alti circa 1 cm e larghi non più di 8 cm poiché in cottura l’impasto si allarga parecchio.

Proprio per questo motivo occorre distanziare bene i vari filoncini per evitare che si attacchino insieme.

Spennellare la superficie con l’uovo sbattuto e infornare per 30 minuti avendo cura di coprire con carta da forno la superficie negli ultimi minuti per evitare che si scurisca troppo.

Togliere dal forno, abbassare la temperatura a 100° e lasciare raffreddare leggermente i filoni.

Appena tiepidi tagliarli a fette spesse circa 1 cm.

Rimettere i cantucci in forno appoggiati di lato per un’ultima cottura che dovrà durare 10 minuti circa.

Conservare una volta freddi, ben chiusi in un barattolo.

 

di Cristina Saglietti