La ricetta dei panini alle castagne

 

Con le prime foglie che cadono inizia anche la raccolta delle castagne, uno dei frutti principi della stagione autunnale e molto versatili in cucina.
Oltre a usare il frutto intero, è possibile creare ricette buonissime con i suoi derivati come la farina oppure con lavorati come la crema di marroni o i dolcissimi marron glacé. Con la loro dolcezza naturale, le castagne donano una nota farinosa, ma delicata alle vostre ricette, senza coprirle, ma esaltando gusti più decisi e marcati. Questi panini preparati con castagne lessate si prestano benissimo con accompagnamento a salumi e formaggi durante l’aperitivo, oppure con creme al cioccolato o marmellate per una merenda sana e gustosa.

PaniniCastagne2
Panini alle castagne, ottimi con la cioccolata

Tempo di preparazione

20 minuti + 2,5 ore di lievitazione

Tempo di cottura

20 minuti

Dosi per

2 panini

Occorrente

planetaria, placca da forno, gratella

Ingredienti

200 g di farina 00
150 g di farina manitoba
5 g di lievito secco
200 g di acqua tiepida
2 cucchiai di olio d’oliva
5 g di sale
un cucchiaino di miele
100 g di castagne lessate

PaniniCastagne4
Panini alle castagne fatti in casa

Procedimento

Versare nella ciotola della planetaria l’acqua tiepida, il miele e il lievito e mescolare fino a che si sarà completamente sciolto.

Lasciare attivare il lievito per 5 minuti, fino a quando si sarà formata una schiumata sulla superficie.

Aggiungere le farine e cominciare a impastare usando il gancio a uncino.

Dopo qualche minuto, aggiungere il sale e continuare a impastare per altri 10 minuti.

Quando l’impasto sarà liscio e morbido, coprire con della pellicola trasparente il contenitore e far lievitare in forno tiepido per 2 ore.

Trascorso questo tempo, aggiungere all’impasto le castagne tagliate grossolanamente e impastare fino a quando saranno ben amalgamate.

Dividere l’impasto in 8 e formare delle palline.

Disporle sulla placca foderata di carta forno distanziandole bene tra loro.

Far lievitare per altri 30 minuti.

Riscaldare il forno a 200°.

Spennellare la superficie dei panini con dell’albume sbattuto con poca acqua oppure del latte.

Quando avrà raggiunto la temperatura, abbassare a 190° e cuocere fino a che saranno dorati in superficie.

Far raffreddare su una gratella in modo che l’umidità non rimanga sul fondo dei panini.

di Tamara Pallaro