La ricetta della mini pavlova con meringa, panna e frutta

Articolo scritto da Tamara del blog My Bake Therapy.

La pavlova è un dolce semplice (meringa + panna + frutta) ma molto ricco, sia di calorie che di gusto.

Tre consistenze diverse – la fragranza della meringa, la morbidezza della panna e la freschezza della frutta – per un dessert amato dai veri patiti del dolce. Qui non si scherza, lo zucchero la fa da padrona!

Le mini pavlova sono la versione monodose, per evitare il sempre difficoltoso taglio della versione full size e per limitare l’impatto glicemico decisamente importante!

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

45 minuti

Dosi per

1 torta

Occorrente

1 pentolino, un colino, 2 ciotole, fruste elettriche, una placca da forno, carta forno, sac a poche.

Ingredienti

60gr di albumi

120gr di zucchero semolato + un cucchiaino

vaniglia

125 ml di panna fresca

2 pesche

2 prugne

1 cucchiaino di cocco essiccato

Procedimento

– Quando saranno già abbastanza montati aggiungere il resto dello zucchero poco per volta (aggiungendolo man mano e non tutto fin dall’inizio, gli albumi monteranno meglio e più velocemente).

– Continuare a montare per almeno 7/8 minuti, fino a che, estraendo le fruste dalla meringa, le punte che si formeranno non rimarranno ferme, senza smontarsi.

– Tagliare a dadini una pesca e una prugna senza sbucciarle, cuocerle in un pentolino con un cucchiaino di zucchero per 5 minuti, frullare e passare con un colino il tutto.

– Unire due cucchiai di succo di pesca e prugna alla meringa, mescolando solo parzialmente, in modo da ottenere un composto bianco e rosso.

– Con la sac a poche formare le basi disegnando un cerchio, riempiendo l’interno e poi sopra di nuovo un cerchio (che farà da bordo per contenere la panna).

– Infornare a 150° ventilato per 45 minuti.

– Montare la panna non troppo ferma, dovrà essere una crema soffice, e riempire i cestini di meringa.

di Redazione