La ricetta della Torta Paesana

 

La torta paesana è un dolce della tradizione e, come capita spesso per i dolci “antichi”, il suo nome e la sua storia cambia in base alla zona.
E’ senza dubbio un dolce povero, usato per consumare del pane raffermo che con l’aggiunta di latte e uova diventa la base perfetta per un dolce a metà strada tra il budino di pane e il classico brownie inglese.
Dalla consistenza umida, ma compatta, la base può essere arricchita con amaretti, uvetta, gocce di cioccolato e anche frutta secca per aggiungere una nota croccante. Un dolce semplice, ma gustoso, che si conserva in frigorifero per 3/4 giorni.

tortapaesana
La torta paesana, il dolce della tradizione

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

50  minuti

Dosi per

1 torta

Occorrente

Una ciotola grande, una teglia antiaderente diametro 26 cm, un frullatore a immersione (facoltativo).

Ingredienti

300 g di pane raffermo

1 uovo

150 g di zucchero semolato

50 g di cacao amaro

100 g di amaretti

100 g di uvetta sultanina

100 g di burro

600 ml di latte

Procedimento

  • In una ciotola spezzettate il pane e copritelo con il latte tiepido e fate riposare per 30 minuti.
  • Aggiungete le uova leggermente sbattute, gli amaretti sbriciolati, il cacao, lo zucchero e mescolate amalgamando bene il tutto.
  • Se volete una consistenza rustica e grossolana, versate direttamente nella teglia imburrata e infarinata, oppure frullate per un minuto con il frullatore a immersione per un effetto più compatto.
  • Cuocete a 180° per 50 minuti.
  • Fate raffreddare e sformate.

di Tamara Pallaro