La ricetta della zuppa inglese

 

Oggi prepariamo un altro dolce della tradizione, un vero classico che spesso si prepara in occasioni particolari o per il “caro buon vecchio pranzo della domenica“: la zuppa inglese.
La zuppa inglese è un dolce al cucchiaio italiano, a base di Pan di Spagna o savoiardi imbevuti in liquori quali l’Alchermes o il rosolio e di crema pasticcera.
Conosciuta in tutta Italia, è particolarmente apprezzata in Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio e ovviamente, come spesso accade, in ciascuna di queste regioni sono tipiche alcune piccole variazioni alla ricetta di base.

dolci-della-tradizione-zuppa-inglese-contemporaneo-food
Zuppa inglese

La zuppa inglese è un dolce che può presentare diverse varianti: la prima è l’utilizzo insieme alla crema pasticcera della crema al cioccolato, che regala al dolce sapore e colore.

In alcune ricette compare la marmellata di albicocche, molto amata dai pasticceri ottocenteschi, e in altre le composte di frutta. Altre ricette integrano la preparazione con il caffè, avvicinandola per qualche verso al tiramisù.

Per quanto possa sembrare facile e lineare la preparazione di questo colorato dessert, in realtà la zuppa inglese presenta un’insidia pericolosa: gli equilibri… è tutta questione di equilibrio!

dolci-della-tradizione-zuppa-inglese-contemporaneo-food
Zuppa inglese

Equilibrio tra gli ingredienti delle singole preparazioni ed equilibrio tra la quantità di tutte le preparazioni… non è cosi facile: intanto la crema deve essere equilibrata e non deve sapere di uova, se ne mettiamo troppa il dolce non saprà di molto, se, al contrario, mettiamo troppa crema al cioccolato il dolce saprà quasi solo di quello e se decoriamo con troppa panna diventerà abbastanza nauseante e “piatta“.

Per non parlare del liquore che si utilizza per inzuppare il Pan di Spagna o i savoiardi, l’Alchermes, che se usato troppo inzuppa eccessivamente il dessert e se usato in minima quantità non sarà incisivo e lascerà la zuppa inglese troppo asciutta.

dolci-della-tradizione-zuppa-inglese-contemporaneo-food
Zuppa inglese

Per quanto io sia sempre piuttosto positiva e dica quasi sempre che le preparazioni sono semplici, questa volta vi suggerisco di prestare una certa attenzione per ottenere davvero un risultato più che soddisfacente.

Un consiglio secondo me altrettanto importante: servite la zuppa inglese appena la tirate fuori dal frigorifero… deve essere ben fredda… il sapore ne gioverà!

Vi lascio quindi alla ricetta… buon equilibrio e come al solito “che la creatività sia con voi!

Tempi di preparazione:

30 minuti

Tempi di cottura:

15 minuti

Dosi per:

4 persone

Cosa ti occorre:

monta panna, frusta da cucina

Ingredienti:

PER LA CREMA PASTICCERA e al CIOCCOLATO:

500 ml latte
125 gr zucchero semolato
n.4 tuorli
50 gr maizena
1/2 stecca di vaniglia
30 gr cacao amaro

PER LA COMPOSIZIONE E GUARNIZIONE DELLA ZUPPA INGLESE:

200 gr savoiardi
150 ml Alchermes
200 ml panna da montare
q.b. zucchero a velo
q.b. scaglie o gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

dolci-della-tradizione-zuppa-inglese-contemporaneo-food
Zuppa inglese

Per prima cosa occorre preparare la crema pasticcera.

In un pentolino portare a bollore il latte con la stecca di vaniglia.

Nel frattempo lavorare i tuorli con lo zucchero: non appena saranno ben spumosi e chiari aggiungere la maizena e continuare a lavorare ancora qualche minuto.

Fuori dal fuoco unire il composto di uova al latte caldo dal quale prima si è levata la stecca di vaniglia.

A fuoco lento e mescolando sempre, cuocere la crema sino a quando non raggiungerà la consistenza desiderata.

Dividere a metà la crema pasticcera ottenuta: una parte deve rimanere semplice, mentre all’altra occorre aggiungere il cacao amaro precedentemente setacciato per eliminare gli eventuali grumi.

Stemperare l’Alchermes con 80 ml di acqua tiepida.

Comporre il dolce alternando per due volte uno strato di crema pasticcera, uno di savoiardi imbevuti nell’Alchermes e uno di crema al cioccolato.

Porre in frigorifero e nel frattempo montare la panna.

Con la panna montata decorare a piacimento la zuppa inglese.

Terminare il dolce con dello zucchero a velo e delle scaglie o gocce di cioccolato fondente.

Servire fredda.

 

 

di Cristina Saglietti