La ricetta delle mele caramellate per Halloween

 

Se volete fare un figurone ad Halloween, vi consiglio di provare questa ricetta per le mele caramellate stregate. Sono quelle che vediamo nei film e telefilm americani, un must per celebrare questa festività. Lo so, i bambini preferiscono le caramelle, però le mele caramellate possono diventare anche un’ottima idea per decorare la casa in vista di Halloween. Se poi le mele caramellate non vi bastano, i nostri amici di iFood hanno preparato anche la ricetta per la cheesecake di Halloween. Corriamo a preparare le mele caramellate per Halloween.

Dovete usare le mele Granny Smith
Dovete usare le mele Granny Smith

Ingredienti:

8 mele Granny Smith

1 baccello di vaniglia

mezzo cucchiaino di cannella in polvere

4 chiodi di garofano

50 grammi di miele

900 grammi di zucchero

200 millilitri di acqua

colorante alimentare rosso

Preparazione:

La prima cosa da fare è lavare, asciugare e togliere il picciolo alle mele. Prendete gli stecchi per spiedini e infilzate le mele.

Ora bisogna preparare il caramello. In un tegame stretto e col fondo spesso mettete 200 millilitri di acqua tiepida e 900 grammi di zucchero. Una volta che a fuoco basso avrete fatto sciogliere lo zucchero, unite i 50 grammi di miele. Dovete continuare a cuocere fino a raggiungere i 100 gradi (dovete avere un termometro per alimenti).

In una ciotola versate la quantità di colorante alimentare che preferite con qualche goccia d’acqua e mescolate. Ora aggiungete il colorante allo sciroppo caldo, poi unite cannella, chiodi di garofano e i semi della bacca di vaniglia.

Facendo attenzione a non ustionarvi, continuate a mescolare e a far bollire a fuoco moderato fino ad arrivare a una temperatura di 150 gradi.

Ora togliete il pentolino dal fuoco, asportate i chiodi di garofano e inclinate un po’ il pentolino. Nel caramello immergete le mele ruotandole, in modo che siano ricoperte dal caramello. Fatele sgocciolare e mettetele ad asciugare su una grata sotto alla quale avrete messo in precedenza della carta da forno. Vanno servite appena fredde. Buon appetito!

Foto: Wikimedia

di Laura Seri