La ricetta dello sformato di zucca e broccoli

 

Siete in cerca di un’idea per una ricetta vegetariana? Trovata!
Sformato di verdure di stagione affumicato! Vi basterà  procurarvi pochi semplici ingredienti e il gioco è fatto: preparate zucca, broccoli e scamorza affumicata.
Allora, cosa aspettate a scorrere sotto con il mouse e a leggere la ricetta? Provatela… e assaporerete l’autunno in un boccone!

DSC_2360
Un piatto unico, ma gustoso

Tempo di preparazione:

30 minuti

Tempo di cottura:

30 minuti

Dosi per:

4 persone

Ingredienti:

300 g di zucca
350 g di cavolo broccolo
70 g di scamorza affumicata
80 g di parmigiano reggiano grattato
100 g di foglie di bieta
olio extra vergine d’oliva
sale
pepe nero
un rametto di rosmarino
uno spicchio d’aglio

DSC_2363
Un piatto vegetariano da leccarsi i baffi

Preparazione:

Tagliate a fette sottili la zucca e mettetela in forno in una teglia coperta da carta forno con uno spicchio d’aglio, olio, sale, pepe e un rametto di rosmarino. Fate cuocere per 10 minuti a 180° in forno ventilato. Lavate e lessate i broccoli fatti a pezzi in abbondante acqua bollente. Scolateli appena saranno morbidi, conservando l’acqua di cottura.

Nella stessa acqua scottate un minuto le foglie di bieta e con l’aiuto di una pinza da cucina toglietele dall’acqua. Tagliate a pezzi grossolani la scamorza e poi frullate 30 secondi nel frullatore.

Ungete uno stampo da plumcake con olio evo e rivestitelo con le foglie di bieta in modo che sia ben coperto e lasciando che la parte finale della foglia rimanga leggermente fuori. Salate l’interno.

Disponete alcune fette di zucca sul fondo e poi coprite bene con i broccoli. Regolate di sale. Unite metà della scamorza e metà del parmigiano in modo da coprire tutta la superficie. Proseguite mettendo di nuovo la zucca e i broccoli a coprire e terminate con la scamorza e il parmigiano restanti. Chiudete lo sformato con ripiegando la parte delle foglie rimaste esterne all’interno.

Infornate in forno ventilato a 200° per 10/15 minuti.

DSC_2365
Buono e leggero

BUON APPETITO!

di Roberta Castrichella