La ricetta originale del Gin Tonic

Quando non sapete quale cocktail preparare ai vostri amici che sono venuti a casa a fare un aperitivo, il Gin Tonic è sempre la scelta ideale: è un cocktail perfetto per l’estate, perché molto dissetante, semplice da preparare e si realizza direttamente in un bicchiere highball, quindi non avrete bisogno di altri strumenti. Ovviamente essendo una bevanda alcolica estiva, non dovrete lesinare sul ghiaccio, che dovrà essere decisamente abbondante!

La ricetta originale è perfetta così com’è: lo sapevate che il Gin Tonic ha una storia antichissima? E’ dal 1700 che si beve questo cocktail, nato in India. In realtà all’inizio veniva usato dall’esercito inglese come medicina per combattere la malaria: per rendere meno amaro il chinino si aggiungeva un po’ di gin (ogni soldato aveva diritto a una dose), acqua e ghiaccio.

Pian piano la ricetta venne resa perfetta e, con l’introduzione dell’acqua tonica, divenne assolutamente perfetto. Se gli ingredienti sono rimasti gli stessi da secoli, sulle dosi ci sono un po’ di varianti: potete introdurre più o meno Gin a seconda dei vostri gusti.

Gli ingredienti per realizzare il Gin Tonic sono: 4 cl di Gin, 10 cl di acqua tonica, 1 fetta di limone. Potete decorare con 2 fettine di cetriolo, ma potete anche servirlo così, semplicemente, con il limone.

Riempite il bicchiere highball con tanto ghiaccio. Versate poi dentro il Gin e riempite il bicchiere con acqua tonica. Spremete dentro uno spicchio di limone. Guarnite il bicchiere con una fetta di limone ben lavata e asciugata.

Tante le varianti: Gin Tonic al pompelmo, al rosmarino, con fettine di cetriolo o con Angostura. Anche se l’originale è così buono che non servono assolutamente varianti per migliorarlo!

di Redazione