Linguine al ragù di mare

 

Se come me siete rientrati dalle vacanze, nel giro di una settimana di lavoro il riposo vi sembrerà un ricordo lontano. Solo nel week end rientro in modalità vacanza quindi dormo, aspetto le ore 13 per fare la spesa così non c’è nessuno e tempo mezzora sono già a casa con gli ingredienti per un saporito e veloce ragù di mare.

Cosa mettiamo in questo ragù? Io vario a seconda di ciò che trovo fresco e poi integro con qualche mollusco surgelato se non trovo di meglio.

061_ragu di mare_02
Linguine al ragù di mare

Tempo di preparazione:

20 minuti

Tempo di cottura:

18 minuti

Dosi per:

2 persone

Occorrente:

una pentola per far bollire l’acqua, una pentola antiaderente

Ingredienti:

180 gr di linguine integrali
100 gr pomodorini pachino
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
5 cucchiai di olio evo
1 spicchio di aglio
prezzemolo q.b.
basilico q.b.
70 gr di cozze
50 gr di vongole
50 gr calamari
50 gr di filetto di platessa
sale e peperoncino q.b.

Procedimento:

Se avete acquistato dei prodotti surgelati partiamo con la loro cottura. In una pentola antiaderente un po’ fonda mettiamo dell’aglio tritato con due cucchiai di olio evo e i pomodorini pachino tagliati a pezzetti piccoli, io ne lascio cuocere 4 interi. Aggiungiamo i molluschi surgelati (io ho cozze e vongole) copriamo con il coperchio.

Dopo 7/8 minuti facciamo cuocere la pasta integrale.
Io ho scelto delle linguine che cuoceranno in 8 minuti, ma passati 6 minuti le scolo e raffreddo sotto l’acqua corrente.

Se avete trovato degli anelli di calamaro freschi vanno benissimo, io preferisco tritarli a pezzetti piccoli.
Poco prima di scolare la pasta aggiungiamo il pesce fresco, prima i calamari e per ultima la platessa che essendo molto delicata cuocerà in meno di 5 minuti.

Mi piace utilizzare la platessa perchè si rompe e si scioglie facilmente creando una perfetta consistenza cremosa.

061_ragu di mare_03
Linguine al ragù di mare

Lasciate cuocere per qualche minuto senza coperchio finchè il ragù si sarà rappreso, aggiungete il prezzemolo tritato e qualche foglia di basilico insieme al concentrato di pomodoro, tuffate la pasta, aggiungete un paio di cucchiai di olio evo e se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta che avrete tenuto da parte per sicurezza.

Mescolate bene gli ingredienti e servite. Peccato non si possa sentire il profumo che emana questa pastasciutta!

061_ragu di mare_04
Linguine al ragù di mare

di lakritchen