Masterchef: il programma più seguito dai foodie in televisione

Anche quest’anno è arrivato Masterchef, il programma alla sua seconda edizione in onda su Sky Uno hd, dove aspiranti concorrenti si cimenteranno in cucina nella preparazioni di diverse portate, davanti alle telecamere, scanditi da minuti contati e da prove di abilità. Questi poi verranno giudicati dai tre giudici, riconfermati dalla prima serie, di un certo livello… sia popolare che di cattiveria ;).

Eh sì, perché quella non manca, una delle frasi divertenti della prima puntata andata in onda giovedì scorso è stata: “Noi, come ve lo diamo, ve lo togliamo” (il grembiule di Mastrechef) con una faccia serissima…insomma un clima niente male.

Ma chi sono i tre giudici? Bruno Barbieri, chef con il maggior numero di stelle Michelin in Italia, emiliano (come me!) con parlantina simpatica, severo ma con un animo sensibile, cerca sempre l’interiorità delle persone, anche nei piatti.
Carlo Cracco vicentino, chef dell’omonimo ristorante a Milano, sguardo di pietra e inventore del tuorlo marinato, nella cucina cerca il cuore, lui si distingue per sguardo “assassino” e “annusatore” folle dei piatti!
Joe Bastianich, newyorkese ma di origini friulane, manager del food Italiano con base in America, cerca sempre l’eccellenza. Per lui un piatto deve essere “come quello di ristorante”. È molto plateale e uno dei suoi gesti tipici è: “il lancio del piatto” ormai un must nella trasmissione.

i tre giudici assaggiano un piatto (credit sito masterchef italia)
i tre giudici assaggiano un piatto (credit sito masterchef italia)

La prima puntata è andata in onda, attesa come dice una mia amica food blogger “come un regalo di Natale”.
Ha riscosso un enorme successo di pubblico, 430.000 mila ascoltatori, più tre volte rispetto alla prima edizione, questo a mio avviso vuol dire che la passione per la cucina continua ad essere in aumento.
Ma credo che Masterchef sia un reality anche molto divertente se preso dalla giusta angolazione. Battute glaciali di Cracco, parole italianizzate da spanciarsi dalle risare di Bastianich e frasi divertenti di Barbieri.

uno dei concorrenti alle selezioni (credit sito masterchef italia)
uno dei concorrenti alle selezioni (credit sito masterchef italia)

Oltre ad un bel potpourri di partecipanti, per ora sono passati in 40, dai 100 che hanno selezionato, dagli 8000 che si sono presentati! Ne rimarrano 18, di cui uno sarà il Masterchef Italiano.
Tra i primi 40, domani vedremo in onda anche l’amica foodblogger Margherita, sul web Meggy di Basilico Malva e Cerfoglio tra i concorrenti (io farò il tifo per lei!).
La proclamazione del vincitore sarà nella puntata finale del 7 febbraio 2013.

Se siete appassionati di cucina non vi rimane che seguire il programma in televisione o seguire il live twitting, che io e altre foodie facciamo il giovedì sera con il tag #MasterChefIT, promesso che vi farà fare delle grasse risate!
Domani sera quindi seconda puntata, che fate la guardate con me?

di Francesca Gonzales