Menù di Natale low cost

 

Natale è bellissimo, si sta insieme, si parla e si sorride intorno al tavolo con tutta la famiglia, ma il problema è: quanto ci costa?
Solitamente durante le feste si cucinano piatti con ingredienti ricercati, impiattamenti complicati e ricette degne di un grande chef… in realtà però è possibile fare un menù natalizio semplice, bello da vedere, buonissimo, ma soprattutto low cost!
Vediamo insieme le ricette scovate dai blog di tutto il mondo e scopriamo come preparare un menù completo con meno di 1o euro per persona!

Antipasto: 1 euro

In cucina basta un po’ di fantasia, pochi ingredienti e un po’ di pazienza!
Sul blog reciperunner.com ho trovato una bellissima e semplicissima ricetta da preparare:

Involtini di prosciutto crudo con datteri e formaggio di capra

Ingredienti per 12 involtini:
12 datteri
6 fette di prosciutto di Parma
due cucchiai di formaggio di capra
due cucchiai di formaggio spalmabile
timo
noci pecan

Procedimento

Tritate le noci e il timo, poi unitele ai due formaggi mescolati insieme.
Tagliate il dattero a metà, togliete il nocciolo e riempite con il formaggio.
Arrotolate il tutto in mezza fetta di prosciutto crudo e il vostro antipasto è pronto!

ProsciuttoWrappedGoatCheeseStuffedDates4
Gli involtini di prosciutto, datteri e formaggio di capra di Reciperunner.com

Primo piatto: 2 euro

Come primo piatto abbiamo preso ispirazione da vikalinka.com, un piatto semplice e gustoso che nonostante sia low cost vi farà fare sicuramente bella figura:

Risotto alla zucca e salvia

Ingredienti per 4 persone:
250 gr di riso arborio,
250 gr di zucca già pulita
750 ml di brodo
un mazzetto di salvia
50 gr di parmigiano
50 gr di formaggio di capra per mantecare

Procedimento:

Fate tostare il riso in una padella, con un filo d’olio, aggiungete la zucca e fate cuocere poco alla volta fino a quando non si assorbe completamente.
Quando il riso è cotto, toglietelo dal fuoco e mantecate con il formaggio di capra e il parmigiano grattugiato.

MG_7789-682x10241
Risotto alla zucca e salvia per Natale

Secondo piatto: 4 euro

Come secondo piatto lasciamoci ispirare da confessionsofafoodie.me e da un suo piatto che piace a tutti con quel tocco natalizio che assolutamente sulle nostre tavole non deve mancare!

Pollo arrosto all’uva

Ingredienti per 4 porzioni:
un pollo
burro
spezie
aglio
rosmarino
300 gr di uva moscato
un limone
menta

Procedimento:

Preparate il burro aromatizzato mescolando insieme le spezie, uno spizzico d’aglio e la scorza di limone, massaggiatelo sopra alla pelle del pollo.
Mettete il pollo in una teglia e aggiungete l’uva precedentemente condita con olio d’oliva, aceto, sale e menta.
Poi fate arrostire a 220°C per circa 60/80 minuti.

Pollo arrosto con uva: il secondo per un natale low cost
Pollo arrosto con uva: il secondo per un Natale low cost

Dolce: 3 euro

Il Panettone a Natale si sa… non può mancare! Ma nel nostro menù low cost non c’è il solito panettone, ma la versione golosa di todaysnest.com che propone una fantastica versione farcita con crema allo champagne  e noi possiamo declinare usando un italianissimo Prosecco!

Panettone farcito con crema allo champagne

Ingredienti:
un panettone
150 ml di panna da montare
un albume
300 gr di crema spalmabile
4 cucchiai di zucchero a velo
vaniglia
1/2 bicchiere di vino bianco frizzante

Procedimento:

Tagliare a fette orizzontali il panettone.
In una ciotola sbattere il formaggio spalmabile e il vino; in un’altra ciotola sbattere la panna  e la vaniglia.
In un’altra ciotola ancora sbattere lo zucchero a velo con l’albume. Quando è tutto montato unire tutti i vari composti in una sola ciotola avendo cura di farlo con delicatezza per non far perdere la cremosità.
Farcire gli strati del panettone e decorare.

Un il solito panettone per natale, basta un po' di panna e fantasia
Non il solito panettone per Natale, basta un po’ di panna e fantasia

Ecco tutte le ricette per il vostro Natale low cost: se avete qualche ricetta da suggerirci, segnalatecela nei commenti!

… e per un Natale davvero low cost ecco la colonna sonora gratis 🙂

di Valentina Barone