Mini Panettoni: la ricetta passo passo per prepararli in casa!

Articolo scritto da Tamara del blog My Bake Therapy.

Non è Natale senza Panettone, ma volete mettere la soddisfazione di preparalo in casa?

Certo, la ricetta non è esattamente una passeggiata, ma questa versione con lievito di birra e con delle tempistiche di lavorazione e lievitazione tutto sommato umane può essere il giusto compromesso per avere dei mini panettoni home made senza dover litigare con lievito madre e passare una settimana a rinfrescare, lievitare e impastare.

Prendetevi un week end, il sabato sera prima di andare a letto preparate il primo impasto (ci vuole pochissimo, promesso!), la mattina successiva lo rinfrescate e fino al primo pomeriggio il vostro dovere l’avrete fatto!

Poi… seguite la ricetta e nel giro di un paio d’ore la vostra casa profumerà di panettone appena sfornato!

Come per i biscotti, anche in questo caso un bel sacchettino di plastica trasparente e un fiocchetto e il regalino home made è servito!

Tempo di preparazione

30 minuti + lievitazione (20 ore circa)

Tempo di cottura

30 minuti

Dosi per

12 mini panettoni

Occorrente

1 ciotola, planetaria con gancio, stampini per muffin rigidi

Ingredienti

700 gr di farina manitoba

150 ml di acqua

2 cucchiaini di lievito di birra essiccato (oppure un panetto di quello fresco)

4 uova

1 tuorlo

250 gr di zucchero semolato

200 gr di burro

70 gr di uvetta

70 gr di canditi

aroma all’arancia

Procendimento

La sera: preparare il primo impasto mescolando 100 gr di farina con 150 ml di acqua, il lievito e un cucchiaino di zucchero. Coprire il contenitore con della pellicola e riporre in frigo.

La mattina: Tirar fuori dal frigorifero l’impasto e lasciarlo a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Aggiungere all’impasto 100 gr di farina, mescolare e far lievitare all’interno del forno tiepido (accendere e quando raggiunge i 50° spegnere) sempre coperto dalla pellicola trasparente.

Dopo sei ore circa: In un altro contenitore mescolare 500 gr di farina, lo zucchero e aggiungere il primo impasto. Usando il gancio della planetaria (oppure a mano), cominciare a lavorare gli ingredienti.

Far sciogliere il burro e unirlo; dopo poco unire le uova leggermente sbattute e continuare a lavorare.

L’impasto sarà molto umido e appiccicoso, ma non fatevi tentare dall’aggiungere altra farina, altrimenti il panettone risulterà troppo duro.

Unire le uvette precedentemente ammollate in acqua tiepida e i canditi infarinati.

Unire l’aroma di arancia e un pizzico di sale.

Continuare ad impastare per qualche minuto.

Quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati versarli negli stampi precedentemente imburrati.

Far lievitare nel forno tiepido per almeno un’ora.

Spennellare la superficie con del latte e cuocere a 180° per 30 minuti (se usate uno stampo classico da 750gr dovrete cuocerlo almeno 50 minuti)

Far raffreddare nel forno spento.

di Redazione