Omini di zenzero: immancabili per il Natale

Quante volte avete visto gli omini di zenzero e avete pensato “chissà quanto ci vuole a prepararli ma chissà come sarebbero belli da regalare a Natale!”? Immagino tante ma tante volte.
Anche io prima di imparare a farli ho ragionato spessissimo su come sarebbe stato preparare un intero albero di Natale da decorare con questi pupazzetti biscottosi sperando che magari si animassero catapultandomi direttamente dentro Toy Story con tutta la mia casa!
Poi ho imparato a farli, ormai sono una consuetudine di Natale, mi capita di decorarci l’albero o di preparare dei villaggi zenzerosi o anche di regalarli ma mai e poi mai si sono animati, almeno non di fronte a me.
L’animazione resta un sogno ma questi biscotti, credetemi, vale la pena imparare a prepararli perché sono così sfiziosi che conquistano tutti e poi gustati con una bella tazza di té bollente sono perfetti sotto Natale, magari guardando Willy Wonka o ascoltando le canzoni di Natale sotto la coperta rossa.
Non sono difficili, non sono laboriosi anche se sono un pochino lunghi da preparare: la cosa necessaria e imprescindibile sono gli stampini appositi ma se non riuscite a trovare questi che uso io cambiate forma e invece di omini di zenzero inventatevi altri biscotti allo zenzero a cui dare altri nomi. Cambia la forma ma la sostanza resta la stessa!
Io non preparo omini molto spessi ma preferisco i biscotti con la ricetta classica all’inglese che prevede l’utilizzo di melassa grazie alla quale il biscotto diventa bello marroncino e acquista un sapore dolciastro e vicino alla liquirizia: se non trovate la melassa (controllate bene nei supermercati grandi!) usate del miele di castagno che porta ad un risultato abbastanza simile.

Villaggio di omini di zenzero
Villaggio di omini di zenzero

Tempo di preparazione: 15 minuti + raffreddamento
Tempo di cottura: 10 minuti
Dosi: 40 biscotti medi

Ingredienti

    400 grammi di farina (mix per dolci GF per celiaci)
    1/2 cucchiaino di sale
    1 bustina di lievito per dolci
    2 cucchiaini di zenzero in polvere
    1 cucchiaino di cannella in polvere
    1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
    1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
    120 grammi di burro a temperatura ambiente
    110 grammi di zucchero semolato
    1 uovo
    170 ml di melassa
    Cioccolato bianco
    Confettini colorati

      Mescolate in una ciotola capiente tutti gli ingredienti secchi e sbattete, in un altra ciotola, il burro con lo zucchero fino a quando non ottenete una crema spumosa e liscia. Al composto liquido aggiungete l’uovo e la melassa sbattendo in modo da far amalgamare tutti gli ingredienti quindi versate a pioggia, sempre continuando a sbattere, il mix secco.
      Dividete l’impasto in due palle e avvolgetelo nella pellicola trasparente quindi mettetelo in frigorifero e lasciatelo al freddo per una notte intera.
      Trascorsa la nottata scaldate il forno a 200° e foderate un paio di teglie con la carta forno quindi prendete la pasta, stendetela su un piano leggermente infarinato e ricavate un numero di omini di zenzero pari alla grandezza della pasta stessa (e in relazione alla grandezza degli stampi).
      Cuocete i biscotti per circa 10 minuti a 180° sfornandoli quando vedete che i contorni stanno diventando scuri e mettendoli a raffreddare a temperatura ambiente; una volta freddi del tutto, sciogliete del cioccolato bianco a bagnomaria, tuffate dentro la cioccolata calda i piedini dei vostri omini di zenzero, cospargete di confettini colorati e mettete a raffreddare su una gratella.
      Pronti da impacchettare o mettere su un piatto per essere divorati ma anche da conservare dentro un contenitore ermetico dove si mantengono per buoni 10 giorni se non prendono aria.

      Gli omini di zenzero per Natale
      Gli omini di zenzero per Natale

      (Il © copyright delle foto è suo)

di Veruska Anconitano