Pandolce genovese

Il pandolce è il dolce tipico delle festività genovesi, un dolce lievitato simile al panettone arricchito di uvetta e arance candite.

La sua preparazione è però molto più semplice, trasformandolo in un dolce della tradizione popolare preparato nelle case del capoluogo ligure in questi giorni di festa.

Più basso del cugino milanese, dagli ingredienti semplici e meno ricco (non ci sono uova e lo zucchero è molto poco) è il dolce perfetto da accompagnare a cioccolate e tè caldi.
Dura 5/6 giorni se ben conservato ed è buonissimo anche tagliato a fette e fatto abbrustolire per accompagnare marmellate a colazione.

PANDOLCE3
La ricetta tradizionale

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Dosi per

8 persone

Occorrente

una ciotola, carta forno, teglia rettangolare.

Ingredienti

500 g di farina manitoba
150 g di zucchero semolato
20g di lievito secco
100 g di burro morbido
40 g di arancia candita in cubetti
40 g di uvetta
acqua tiepida qb

PANDOLCE1
Pandolce alla genovese

Procedimento

In una ciotola mescolate la farina con il lievito e lo zucchero.

Aggiungete l’acqua fino a formare un impasto compatto e non appiccicoso e lavorate per 5 minuti circa.

Fate lievitare coperto da un panno in un luogo tiepido per un’ora.

Trascorso il tempo della prima lievitazione unite il burro morbido, l’uvetta e l’arancia candita e amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Riponete il tutto in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare un’ora, poi mettete in frigorifero e fate riposare tutta notte.

Il mattino successivo lasciate l’impasto a temperatura ambiente per un’ora circa, poi versatelo su una spianatoia e aiutandovi con della farina formate una palla che posizionerete al centro di una teglia coperta da carta forno.

Fate lievitare per due ore nel forno tiepido (con la luce accesa oppure preriscaldato a 50° e poi spento).

Tagliate la superficie con un coltello molto affilato formando una croce, poi infornate a 200° in forno statico preriscaldato e cuocete per 40/50 minuti.

Una volta cotto fatelo raffreddare completamente su una griglie prima di servirlo.

di Tamara Pallaro