Peperoni all'aceto e pangrattato: un contorno diverso

Quando ho assaggiato la prima volta questo contorno, ho capito che dopo le patate per me ci sarebbero stati solo più questi peperoni speciali.

La ricetta è semplice, veloce e dal risultato incredibile.

Che siano peperoni o friggitelli (piccoli peperoni fatti a corno di colore verde) poco importa, con ambedue le tipologie otterrete un contorno davvero speciale; nel primo caso il gusto più intenso ne farà un compagno perfetto per secondi forti e carni saporite, i friggitelli invece hanno un sapore più delicato che si sposa bene anche come antipasto leggero.

Questi peperoni possono essere preparati in anticipo e poi scaldati all’ultimo aggiungendo un altro cucchiaio di pangrattato per assorbire l’umidità.

Io ho usato i peperoni bianchi, ma si possono usare tutti i tipi di peperoni che volete. Cominciamo?

peperoni veloci e facili da fare in padella
peperoni veloci e facili da fare in padella

Dosi:

Tempo di preparazione:

20 minuti

Tempo di cottura:

30 minuti

Che cosa ti occorre:

un tagliere, un coltello, una padella antiaderente, un cucchiaio di legno

Ingredienti:

500 gr di peperoni o friggitelli
5 cucchiai di aceto balsamico
5 cucchiai di pangrattato
10 cucchiai di olio
sale q.b.

Lavate setto l’acqua a corrente i peperoni, togliete il torsolo e tagliate in due parti.

Con cura eliminate tutti i semini e i filamenti bianchi più spessi.

Tagliate i peperoni a rettangoli e, una volta tagliati tutti, trasferiteli in una padella antiaderente precedentemente messa sul fuoco con 5 cucchiai di olio.

Dopo 5 minuti in padella, girate i peperoni e irrorateli con l’aceto balsamico, mescolate bene e lasciate stufare a fuoco medio per 10 minuti.

Aggiungete il pangrattato e il rimanente olio e fate saltare per un quarto d’ora mescolando ogni tanto per non far bruciare il tutto.

Salate a piacere e servite caldo.

di Valentina Barone